• img-book
    retro generico dunwich edizioni

    Claudio Vergnani

COD: B00TKWTIJS Categoria: Tag:

Lovecraft’s Innsmouth

di: Claudio Vergnani

CTHULHU APOCALYPSE – Vol 1

… si trattava semplicemente di accompagnare il professor Franco Brandellini (questo il nome del cliente) per una settimana in una cittadina per turisti sulle coste del Massachusetts, dove era stata ricostruita a uso e consumo dei gonzi (questa invece la spiegazione di Vergy) la Innsmouth del racconto “The Shadow Over Innsmouth” di H.P. Lovecraft. Il nome della struttura era, nella sua grande originalità, “Lovecraft’s Innsmouth”…

0,99

Amazon

Tag:
Incontra L'Autore
avatar-author
Nato a Modena, svogliato studente di liceo classico, ancor più svogliato fuoricorso di Claudio Vergnani preferisce passare il tempo leggendo, giocando a scacchi e tirando di boxe. Allontanato dai Vigili del Fuoco, dopo una breve e burrascosa parentesi militare ai tempi del primo conflitto in Libano, sbarca il lunario passando da un mestiere all’altro, portandosi dietro una radicata avversione per il lavoro. Dalle palestre di body building alle ditte di trasporti, alle agenzie di pubblicità, alle cooperative sociali, perso nei ruoli più disparati, ma sempre in fuga da obblighi e seccature.
Libri di Claudio Vergnani
Copertina Lovecraft’s Innsmouth romanzo di Claudio Vergnani
Acquista
Copertina A Volte si Muore
Acquista
Copertina cthulhu apocalypse
Per saperne di più
Sfoglia la lista dei desideri
Copertina Lovecraft’s Innsmouth Racconto
Amazon
Informazioni sul Libro
Descrizione

… si trattava semplicemente di accompagnare il professor Franco Brandellini (questo il nome del cliente) per una settimana in una cittadina per turisti sulle coste del Massachusetts, dove era stata ricostruita a uso e consumo dei gonzi (questa invece la spiegazione di Vergy) la Innsmouth del racconto “The Shadow Over Innsmouth” di H.P. Lovecraft. Il nome della struttura era, nella sua grande originalità, “Lovecraft’s Innsmouth”.
«Insomma», spiegò Vergy, «hanno costruito questa specie di Disneyland che rispecchia pari pari la città del racconto. Catapecchie cadenti, vicoli, l’albergo schifoso, la chiesa dell’ordine di quel… come si chiamava quello stronzo con le squame con il quale i cittadini stringono il solito patto blasfemo?»
Ritornai con la memoria ai tempi del liceo. «Dagon, direi. Lo aveva contattato un capitano del posto che era stato in non so quale località esotica e lì aveva saputo di questa creatura che, al prezzo modico di qualche sacrificio umano, avrebbe garantito pesce, oro e figa per tutti gli anni a venire.»
«Giusto, una cosa così. Aspetta, questa ti piacerà: per le strade girano anche delle comparse truccate come gli abitanti del racconto. Dei rachitici che camminano arrancando, puzzano di pesce e al posto della faccia hanno un mascherone da merluzzo. Bene, ora tu non ci crederai, ma sembra che esistano molti appassionati di questa spazzatura e il nostro professore è uno di loro. E vuole fare un salto a godersi cotanta bellezza. Tu e io lo dobbiamo accompagnare e proteggere. Da cosa, non saprei.»
«Sembra un compito abbordabile.»
«Già. Il guaio è che dicevano così anche dello sbarco in Normandia.»

 

“Questo omaggio al Solitario (peraltro debitamente strapazzato dal buon Vergy, uomo di raffinate per quanto eterogenee letture) si legge con vera furia, ma nello stesso tempo si è spinti di continuo a rileggere per rinnovare il senso del meraviglioso che abita queste pagine.”(INDICE DI LETTURA)

“Non è una cosa facile riuscire a essere se stessi trattando i temi noti e stranoti di un autore leggendario come Lovecraft, eppure Claudio ci riesce, e non ha bisogno di scimmiottare né imitare l’autore di Providence. Non è cosa da poco.
Da prendere a occhi chiusi.”(PRIMA DI SVANIRE)

“In Lovecraft’s Innsmouth ci sono tutti gli ingredienti per far sì che il racconto diventi uno dei must di genere dell’anno: un autore bravo, un mondo affascinante e “sperimentato”. Lo consigliamo a tutti gli amanti dell’orrore e di Lovecraft. Non ne rimarrete delusi.”(LETTERATURA HORROR)

“Claudio Vergnani si imbarca in una nuova avventura narrativa e lo fa rimettendo in campo i suoi personaggi più riusciti: Claudio e Vergy. Questa volta i due spiantati, divertenti e malinconici indagatori dell’incubo (per caso e per necessità, non certo per vocazione) si trovano a incrociare la strada nientemeno che dei Grandi Antichi lovecraftiani. Una sfida narrativa non da poco. Vergnani non si fa spaventare e affronta il problema con il suo classico registro, a metà tra il comedy horror e thriller soprannaturale.”(L’ULTIMO BLOG A SINISTRA)

“Un mix semplicemente superbo visto che amo alla follia Lovecraft e Vergnani, un artista che scrive in modo magistrale e che riesce a fondere turpiloquio estremo, comicità dissacrante e atmosfere horror da manuale. Lovecraft’s Innsmouth è quindi un piccolo gioiellino da leggere assolutamente, peccato solo che finisca troppo presto.”(SCHELETRI)

“L’amore per Lovecraft si evince fin dall’arrivo dei protagonisti, rigorosamente in corriera sgangherata, al Lovecraft’s InnsmouthE qui, le parole compiono la magia di restituirci la cittadina. O meglio, di rendercela attuale.”(BOOK AND NEGATIVE)

“Un’avventura che non si può perdere. Lovecraft’s Innsmouth è davvero la Disneyland per adulti che tutti gli appassionati dell’horror desiderano… E, se ve lo state chiedendo, l’Ordine Esoterico di Dagon qui non è solo un affare da turisti, ma ovviamente vi dovrete mettere al seguito del professor Brandellini per capire quanto ci sia di vero nelle opere dello scrittore di Providence.”(IL RECENSORE)

“Ciò che rende così unico lo stile del Vergnani è indubbiamente lo scambio di battute ironico e pungente fra i due protagonisti che si delineano fin da subito come degli eroi antitetici alla visione del personaggio utopico e intrepido che risulta talvolta poco credibile agli occhi del lettore. Il binomio Lovecraft-Vergnani si dimostra essere una combinazione vincente.”(LA QUINTESSENZA DEI LIBRI)

“Vergnani, come Bukowsky descrive una realtà lercia, ingiusta e crudele ma usa una chiave se vogliamo più esistenzialista. I suoi paria scelgono l’orrore, un orrore che diventa semplicemente l’aspetto più gestibile e leale di un’esistenza che non concede nessuna tregua se non una lotta costante contro tutto e contro tutti, con i pugni in tasca.”(TACCUINO DA ALTRI MONDI)

“Vergnani possiede la caratteristica insolita e certamente apprezzabile di riuscire a scrivere mescolando in maniera eccellente humor sferzante, atmosfere horror e una buona action ricca di particolari e sfumature colte.”(IYEZINE)

“Vergnani riesce a creare una storia unica e moderna che trae in maniera coerente e precisa origine dall’opera lovecraftiana dandole però una linfa tutta nuova.”(PAOLA BONI)

“Vergnani ci guida all’interno dei meandri lovecraftiani con la consueta maestria. Farselo scappare sarebbe un vero peccato.”(MARCELLO GAGLIANI CAPUTO)

“Non fatevi ingannare: in questa novelette c’è horror, ma si ride molto, grazie alle prodezze di Vergy e ai dialoghi vivaci e scurrili tra lui e Claudio. Consigliato caldamente.”(CAFFÈ SATURNO)

 

CTHULHU APOCALYPSE

Cthulhu Apocalypse è una serie di novelle autoconclusive e scritte da diversi autori che si svolgono nella stessa ambientazione di matrice lovecraftiana. Non è necessario leggere le opere in ordine di uscita anche se ovviamente aiuta a comprendere meglio il mondo creato dagli autori coinvolti nel progetto.

“Lovecraft’s Innsmouth”

Nessuna recensione è stata inserita.