Vedi il carrello “The Midnight Sea” è stato aggiunto al tuo carrello.

Visualizza 49–60 di 105 risultati

Filtra per:
  • img-book

    Seconda avventura nel territorio oscuro de “La Serra Trema”.

    Venticinque nuovi racconti che trascineranno il lettore in un universo da Incubo.


    La Serra Trema 2 di: 9,90

    Seconda avventura nel territorio oscuro de “La Serra Trema”.

    Venticinque nuovi racconti che trascineranno il lettore in un universo da Incubo.

  • Sconto!
    img-book

    Quando Joe e Danny assumono l’incarico di sorvegliare Snowden Manor non sanno che non saranno soli in quella casa. Dentro le mura dimora uno spirito che è in parte fantasma, in parte succubo e in parte strega, e che usa il maniero come prigione per le anime. Ora che la luna piena di ottobre incombe sulle montagne, quella creatura è pronta a risvegliarsi e a reclamare la sua carne!


    Le Lunghe Ombre di Ottobre di: Kristopher Triana 14,90 12,90

    Quando Joe e Danny assumono l’incarico di sorvegliare Snowden Manor non sanno che non saranno soli in quella casa. Dentro le mura dimora uno spirito che è in parte fantasma, in parte succubo e in parte strega, e che usa il maniero come prigione per le anime. Ora che la luna piena di ottobre incombe sulle montagne, quella creatura è pronta a risvegliarsi e a reclamare la sua carne.

    Kayla ha una cotta per Joe e quando lui la invita a una festa all’interno della proprietà accetta subito. Ma presto cominciano a verificarsi eventi inspiegabili. Le persone scompaiono, un cane misterioso fa la sua apparizione e i ragazzi iniziano a mutare…

    Gli spettri avvertono Kayla di salvare i suoi amici prima che siano divorati da quella strega seducente. Ma deve fare in fretta. Perché, con l’approssimarsi di Halloween, il maniero diventa un tramite per la magia oscura delle montagne e le ombre che regnano nei boschi tornano a casa.

    Di una disumanità mostruosa… Triana è decisamente pronto a prendere posto al fianco di artisti del calibro di Wrath James White e Monica J. O’Rourke. (The Horror Fiction Review)

    È un libro intelligente, divertente e spaventoso. È destinato a diventare un classico di Halloween.( Ginger Nuts of Horror)

  • Sconto!
    img-book

    Sul monte Genziana sono giorni di grande fermento. Mentre bande di dissidenti manifestano contro la realizzazione della galleria che dovrebbe attraversare la montagna, fra i boschi d’altura si susseguono gli avvistamenti di una strana creatura dalle sembianze feline. La tensione raggiunge il culmine quando il dottor Castaldo – responsabile delle perizie geologiche del cantiere – viene ucciso in circostanze misteriose. Gli indizi sembrano puntare a un’aggressione da parte di un animale grande e feroce, ma non tutti sembrano credere a questa versione…


    Lo strano caso della Bestia delle Nebbie di: Claudio Vastano 14,90 12,90

    Sul monte Genziana sono giorni di grande fermento. Mentre bande di dissidenti manifestano contro la realizzazione della galleria che dovrebbe attraversare la montagna, fra i boschi d’altura si susseguono gli avvistamenti di una strana creatura dalle sembianze feline. La tensione raggiunge il culmine quando il dottor Castaldo – responsabile delle perizie geologiche del cantiere – viene ucciso in circostanze misteriose. Gli indizi sembrano puntare a un’aggressione da parte di un animale grande e feroce, ma non tutti sembrano credere a questa versione. Non il giovane commissario Maria Fontanelli, e neppure la dottoressa Tomei, amica e collega di Castaldo.14
    Quale spaventoso segreto si nasconde nelle viscere della montagna? Chi sono i minacciosi uomini in nero che si aggirano nei dintorni del cantiere?
    Per Casper Pestalozzi, trasandato investigatore dalla battuta sempre pronta, una nuova occasione per mettere alla prova intuito e logica deduttiva.

  • img-book

    La Bara è una GTO del ‘67. Come una tomba aperta, è affamata di morte. Vic Tamberlyn vi si è suicidato dentro. Suo figlio Kurt vi è morto asfissiato. Forse non c’è nessuna connessione, ma il migliore amico di Kurt, Johnny Breede, non ne è convinto. Comincia a notare degli oscuri segnali, sicuro che sotto la pelle della Bara batta un cuore nero e terribile…


    Long Black Coffin di: Tim Curran 14,90

    La Bara è una GTO del ‘67. Come una tomba aperta, è affamata di morte. Vic Tamberlyn vi si è suicidato dentro. Suo figlio Kurt vi è morto asfissiato. Forse non c’è nessuna connessione, ma il migliore amico di Kurt, Johnny Breede, non ne è convinto. Comincia a notare degli oscuri segnali, sicuro che sotto la pelle della Bara batta un cuore nero e terribile. Ma è persino peggio di quanto possa immaginare. Perché la Bara ha una storia. E quella storia condurrà Johnny in una ragnatela di omicidi, follia e perversioni sessuali. Verrà a conoscenza di orribili segreti di famiglia che collegano una serie di bambini scomparsi a un male primordiale che vive nell’auto sotto forma di una sadica ragazza adolescente. Una ragazza la cui madre era umana, ma il cui padre era tutt’altro…

     

    Long Black Coffin è un romanzo disturbante e perverso che mi ha tenuta sveglia fino a notte fonda. Mr. Curran ci sa fare con le parole e sembra avere una bacchetta magica per la prosa. (I HEART READING)

    Curran fa un ottimo lavoro nel narrare la storia dal punto di vista di Johnny. Rende i personaggi estremamente realistici e ricchi di spessore. Il fatto che ci siano dei brividi lungo la via rende la lettura ancora più divertente. (INTO THE MACABRE)

  • Sconto!
    img-book

    Un terribile atto di violenza e un duplice omicidio irrisolto. Shelby Day, reporter di una piccola città, è determinata a dare la caccia all’assassino. Mentre la sua ricerca la conduce alla scoperta di una verità perversa, inizia a ricevere messaggi minatori affinché mantenga il silenzio e abbandoni la storia. La giovane giornalista è in pericolo…


    Lost Girl di: Holly Kammier 14,90 12,90

    Un terribile atto di violenza e un duplice omicidio irrisolto. Shelby Day, reporter di una piccola città, è determinata a dare la caccia all’assassino. Mentre la sua ricerca la conduce alla scoperta di una verità perversa, inizia a ricevere messaggi minatori affinché mantenga il silenzio e abbandoni la storia. La giovane giornalista è in pericolo. Il suo affascinante cameraman e migliore amico, una persona con un passato segreto, vorrebbe proteggerla. Ma Shelby è testarda, ed evita tutto ciò che potrebbe portarla all’amore. Non può permettere a nessuno di distrarla mentre si batte per le due ragazze uccise che meritano giustizia. Non si aspetta che lungo la strada dovrà fermarsi per salvare se stessa.

    Tic-toc… se Shelby non si sbrigherà a risolvere il caso, diventerà la prossima vittima dell’assassino.

     

    Lost Girl è un brivido compulsivo che si legge come se fosse uscito direttamente dai titoli dei giornali. Il background giornalistico di Holly Kammier porta un’innegabile autenticità a un romanzo che ha tutto: una storia d’amore, un mistero e un’introduzione reale nell’esclusivo mondo dei notiziari televisivi. (Caroline Mitchell, New York Times Best Seller)

    Un inarrestabile romanzo a cavallo tra il romance e la suspense, pieno di segreti e bugie. Lost Girl è un giallo che vi terrà incollati fino all’ultima pagina. (Robert Kovacik, Giornalista della NBC di Los Angeles)

  • img-book

    Ritroviamo i due personaggi come perplesse guardie del corpo di un professore – tal Franco Brandellini – in visita presso una specie di Disneyland lovecraftiana sulle coste del Massachusetts: una Innsmouth farlocca dove i turisti assistono a finti rituali e vagano sghembe comparse camuffate da uomini pesce. Possibile che sotto il velo della mascherata ci sia qualco­sa di vero? O anche questo rientra nel gioco di specchi e di nebbia di una situazione continuamente cangiante, dove le cer­tezze sembrano slittare come i piedi sull’umidore della costa?


    Lovecraft’s Innsmouth di: Claudio Vergnani 11,90

    «A volte ci si muove in un territorio vago», disse il professo­re. «Pieno di nebbia. Una nebbia fitta, che rende ciechi, che as­sorbe ogni rumore e fa perdere l’orientamento. Ecco, a Inn­smouth noi ci muoviamo in quella nebbia. Non sappiamo niente di ciò che vi si nasconde dentro. Intuiamo qualcosa. E quel qualcosa intuisce a sua volta la nostra presenza.» Prese la saliera e la posizionò a capotavola. «Questi siamo noi», spiegò. «Per trovare ciò che cerchiamo dobbiamo avanzare in quella foschia.» Spostò la saliera in avanti. Poi mise un bicchiere nel centro. «Questa è Innsmouth. Quella vera. È tutto ciò che noi possiamo vedere. Ma è anche ciò che gli altri possono vedere.» Posizio­nò il con­tenitore del pepe all’altro capo della tavola. «Ecco, questi sono… loro. Noi avanziamo in mezzo alla nebbia, verso Innsmouth. Ma naturalmente così facendo po­tremmo finire per segnalare la nostra posizione. Allora forse sarebbe più saggio rimanere fermi.» Riportò la saliera al punto di partenza. «Ma anche questa scelta non è priva di pericoli. Rimanendo fermi saremmo un bersaglio facile da inquadrare. E allora forse sarebbero loro ad attraversare quella nebbia per raggiungerci.»
    Assistetti inquieto alla marcia del pepe verso di noi.
    Scese il silenzio. La superficie del tavolo sembrava veramente svaporare in una caligine indistinta. Dovetti sbattere due o tre volte le palpebre per fugare quella sensazione.

     

    “Conosco alcuni dei temi affrontati da Lovercraft,  ma in questo romanzo viene fuori tutto il talento dell’autore. L’atmosfera è degna di un film horror, ma un horror che fa venire la pelle d’oca per le sensazioni e le emozioni, non per il gusto dell’orrido.”
    (SOGNO TRA I LIBRI)

    “Claudio Vergnani è un autore di cui non potrete più fare a meno.”
    (NON SOLO GORE)

    “Vergnani è stato bravo a sfruttare il background per creare una storia originale che tuttavia ti trasporta nelle stesse sensazioni e disperazioni lovecraftiane, mantenendo l’unicità dei personaggi e delle situazioni in cui si vengono a trovare.”
    (L’IMPERTINENTE FLO)

    “Che conosciate Lovecraft o che non lo conosciate, che conosciate le precedenti opere di Vergnani o che non le conosciate, che abbiate letto la novella o che non l’abbiate letta, fatevi un regalone: comprate questo romanzo.”
    (LA KATE DEI LIBRI)

    “Una storia originale, scorrevole e interessante, scritta davvero bene. Che aspettate a buttarvi in quest’avventura?”
    (VIAGGIATRICE PIGRA)

    “Lovecraft’s Innsmouth è una terapia d’urto che sarebbe molto utile prescrivere, anche come TLO (Trattamento Letterario Obbligatorio), a coloro che ritengono che in Italia non si sappia fare letteratura di genere.”
    (SILVERFISH IMPERETRIX)

    “Senza scimmiottare lo stile di HPL, Vergnani gioca col suo inconfondibile tratto, ricavando una storia che si regge su un doppio trampolo: quello dei già citati protagonisti – in gran forma – e quello della trama, che riserva un bel po’ di sorprese.”
    (PLUTONIA EXPERIMENT)

    “Lovecraft’s Innsmouth è un page turner e questo è merito sia di una trama ben pensata e incastrata sia di una scrittura fluida e precisa, che alterna momenti di spassosa comicità a punti in cui la tensione si impenna e ti coinvolge fino ad arrivare all’orrore vero e proprio.”
    (LETTURE PERICOLOSE)

    “Vergnani è riuscito a calibrare molto bene horror e divertimento dando brio a una storia che cattura subito l’attenzione del lettore.”
    (PENNA D’ORO)

    “Vergnani mi ha davvero colpita. Riesce a delineare bene ogni luogo e a caratterizzare tutti i suoi personaggi.”
    (PECCATI DI PENNA)

    “Il pantheon lovecraftiano rivela per mano di Vergnani qualcosa di definitivo e originario.”(INDICE DI LETTURA)

    “Lovecraft’s Innsmouth è il romanzo da leggere se si è amanti di Lovecraft o se si ha bisogno di una sempre sana scarica di adrenalina.”
    (PAPER MOON)

    “Lo slogan lovecraftiano Fear of the Unknown è il motore di fondo del romanzo. Quali verità inimmaginabili si nascondono dietro le apparenze di Lovecraft’s Innsmouth? Vergnani ce le snocciola con il suo stile inconfondibile, dinamico e irriverente ma allo stesso tempo accurato e evocativo.”
    (IL LIBRO DEL MARTEDÌ)

    “La forza di questo romanzo poggia soprattutto sui personaggi, confezionati talmente bene da sembrare reali, e una prosa meravigliosa. Signori miei, siamo di fronte al miglior libro uscito nel 2015. Da leggere assolutamente.”(SCHELETRI)

    “Alla fine di questo rollercoaster, la semplice verità è che leggere Lovecraft’s Innsmouth diverte. Non si vede l’ora di voltare la pagina per scoprire la prossima battuta di Vergy, la prossima azione di Claudio… non è nemmeno merito dell’umorismo soltanto, è il modo con cui i mostri, gli eroi e l’ambientazione finiscono assieme, senza alcuna forzatura.”
    (CRONACHE BIZANTINE)

    “Claudio Vergnani ci regala uno scorcio horror da maestro, con uno stile pulito e modulato che non annoia mai. Una penna invidiabile.”
    (DRAGONFLY LITERARY BLOG)

    “Claudio e Vergy sono figure impagabili nel loro disincanto, nella loro costante demolizione del mito. Lettura fortemente consigliata.”
    (BABETTE BROWN LEGGE PER VOI)

    “Lovecraft’s Innsmouth è quasi un affresco del moderno sentire sociale, più che un romanzo d’avventura.”
    (BOOK AND NEGATIVE)

    “La miscela di horror, avventura e umorismo è qualcosa di esplosivo, un approccio quasi rivoluzionario. Una lettura che disinnesca il genere innalzandolo.”
    (IYEZINE)

  • Sconto!
    img-book

    1971. Un paese di provincia viene sconvolto da uno straziante fatto di sangue. Leonina, in preda a un delirio mistico, rapisce da un asilo dodici bambini e li conduce in una desolata località appenninica. Là, nel cuore di un bosco, tenta di portare a compimento il suo folle progetto…


    Madre Nera di: Nicola Lombardi 14,90 12,90

    1971. Un paese di provincia viene sconvolto da uno straziante fatto di sangue. Leonina, in preda a un delirio mistico, rapisce da un asilo dodici bambini e li conduce in una desolata località appenninica. Là, nel cuore di un bosco, tenta di portare a compimento il suo folle progetto…
    Oggi. Un professore di lettere, un pittore e due gemelle vengono convocati a un misterioso appuntamento, per incontrare a affrontare ancora una volta, dopo tanti anni, l’ombra della donna che ha stravolto le loro esistenze. Ma nulla è come appare. I fantasmi del passato riemergono in un vortice di incubi e ricordi, e solo chi saprà riconoscere il vero volto della propria ossessione potrà aspirare alla redenzione.
    Una storia cupa e sanguinaria, in bilico sull’orlo degli abissi in cui custodiamo i segreti dell’anima, della coscienza, del cuore.

     

    “Nicola Lombardi fa centro ancora una volta, ma del resto non ci aspettavamo un risultato diverso.[…]Madre Nera, è sicuramente un romanzo da leggere e noi del club delle lettrici compulsive lo consigliamo vivamente.” – IL CLUB DELLE LETTRICI COMPULSIVE

    “è stato il primo romanzo che ho letto di questo autore e mi ha stupito, in positivo, per il suo stile di scrittura, per la sua poesia, gotica e macabra, nel descrivere le vicende.”
    Sogno Tra i Libri

  • img-book

    Noi cam­biamo, e lo stesso fanno le nostre ombre; che però sono sempre lì, fedeli, ineludibili, a volte consolatorie, più spesso debilitanti, quando non devastanti. E se tanto ci piace rac­contarle, o ascoltare le loro voci, non è affatto per esorciz­zarle, per quanto non manchi chi continua a sostenerlo. Per ogni ombra che lascia la nostra fantasia un’altra ne prende immediatamente il posto…


    Malombre di: Autori Vari 11,90

    Noi cam­biamo, e lo stesso fanno le nostre ombre; che però sono sempre lì, fedeli, ineludibili, a volte consolatorie, più spesso debilitanti, quando non devastanti. E se tanto ci piace rac­contarle, o ascoltare le loro voci, non è affatto per esorciz­zarle, per quanto non manchi chi continua a sostenerlo. Per ogni ombra che lascia la nostra fantasia un’altra ne prende immediatamente il posto. Deve farlo, perché a essere davvero intollerabile è il vuoto. (Nicola Lombardi)
    Le Pietre Nere di Danilo Arona
    Pezzi di Andrea Biscaro
    L’Autunno dei Sospiri di Luigi Boccia
    La Sposa Rubata di Cristian Borghetti
    Le Tenebre del Corpo di Pietro Gandolfi
    Musi Gialli di Samuel Giorgi
    Prigionieri di Diego Matteucci
    Tutor di Alessandro Morbidelli
    Matrimonio di Sangue di Daniele Picciuti
    La Baita di Simonetta Santamaria
    Blocco Creativo di Christian Sartirana

     

    “Trovo che Nicola Lombardi, curatore dell’antologia, abbia fatto un ottimo lavoro nella scelta di questi racconti. Sono storie diverse tra loro, ma perfettamente armonizzate nell’insieme. Bravi gli autori, stili differenti ma trame brillanti e originali.”(VOGLIO ESSERE SOMMERSA DAI LIBRI)

    “Nicola Lombardi non delude: ha formato una squadra eterogenea e forte, ha composto un’antologia degna di questo nome che riesce a dare molti brividi e tenere buona compagnia. Nomi eccellenti e mani abili per undici racconti davvero da brivido.”
    (LA KATE DEI LIBRI)

    “I racconti che hanno dato vita a questa assortimento da brivido, nonostante la loro brevità, conquistano il lettore e mantengono alta l’attenzione: questo è uno di quei libri da leggere con la luce accesa e una tazza di cioccolata calda a portata di mano.”
    (ROMANCE AND FANTASY FOR COSMOPOLITAN GIRLS)

    “Un mondo vario, fatto di presenze diafane, intoccabili, evanescenti, ma terribilmente angoscianti. È questo Malombre: una collezione di gioielli di genere.”
    (IL BLOG DI PUPOTTINA)

  • img-book

    Tahar Mehenni, orfano fin dall’infanzia e principe degli stregoni, non è più lo stesso dalla morte della sorella Zora. Gli ultimi dodici anni per lui sono stati una vera e propria agonia, e non solo a causa dell’inevitabile dolore dovuto alla perdita di tutti i suoi cari, ma anche per via del vuoto senza nome che percepisce nel profondo e di cui non riesce a liberarsi. Nonostante il tempo lo abbia aiutato a elaborare il lutto, avverte l’inspiegabile mancanza di qualcosa di indefinito.


    Misteriosi Lasciti e Oscuri Doni di: Giulia Anna Gallo 14,90

    Tahar Mehenni, orfano fin dall’infanzia e principe degli stregoni, non è più lo stesso dalla morte della sorella Zora. Gli ultimi dodici anni per lui sono stati una vera e propria agonia, e non solo a causa dell’inevitabile dolore dovuto alla perdita di tutti i suoi cari, ma anche per via del vuoto senza nome che percepisce nel profondo e di cui non riesce a liberarsi. Nonostante il tempo lo abbia aiutato a elaborare il lutto, avverte l’inspiegabile mancanza di qualcosa di indefinito. Quando il re suo zio lo incarica di indagare sulla natura di un sortilegio scagliato ai danni di una piccola cittadina del Nord Italia, Tahar accetta quasi per inerzia. Ancora non sa che tra le vette innevate di quelle montagne si celano segreti di vecchia data e, ad attenderlo lì, c’è il destino a cui finora si è sottratto senza saperlo, più complesso e pericoloso di quanto avrebbe mai potuto immaginare.

     

    “Un libro che, inutile dirlo, mi ha tenuto incollata alle pagine fino al finale che… Insomma: DA LEGGERE! Se non avete ancora recuperato il precedente, vi consiglio di farlo e leggerli entrambi.”
    (VIAGGIATRICE PIGRA)
    “La trama è intrigante, ma la cosa che ho apprezzato maggiormente è la costruzione dei personaggi: sono profondi, hanno molte sfaccettature e una complessità psichica molto realistica.”
    (NON SERVONO LE ALI PER VOLARE)
    “Una storia breve ma profonda con personaggi molto realistici e tanta magia. Lo stile di Giulia migliora sempre più e mi ha reso dipendente dalle sue storie.”
    (MY CREA BOOKISH KINGDOM)
    “Un finale che mi ha lasciato letteralmente senza parole, in grado di rivoluzionare tutte le supposizioni che avevo fatto fino a quel momento.”
    (LIBRI E LIBRAI)
    “Assolutamente da leggere per continuare ad apprezzare o scoprire lo stile narrativo semplice ma ricco ed emozionante di questa autrice dalla prolifica fantasia.”
    (LEGGENDO ROMANCE)
    “Con questo urban fantasy e la sua scrittura raffinata e introspettiva, Giulia Anna Gallo contribuisce a scardinare il pregiudizio che ritiene ingiustamente il fantasy letteratura di serie B. Un libro da non perdere.”
    (LADIESMILE)
    “Un libro davvero carino che mi ha tenuto digitalmente incollato alle pagine fino allo splendido finale. La trama è costruita perfettamente e mi è piaciuta la dettagliata e concreta descrizione dei personaggi.”
    (LOST IN IDRIS)

  • img-book

    Sul Mar Bianco, dominio di tempeste e mostri marini, una nave trasporta Nazafareen e Darius alle Isole dei Marakai, dove la saggia Sakhet-ra-katme custodisce da secoli il segreto dei talismani.

    Ma c’è anche qualcun altro che la sta cercando, un daeva nato nella brutale prigione della Fornace, che ha intenzione di usare i talismani per liberare i Vatra e il loro re folle.


    Monstrum di: Kat Ross 14,90

    Nel terzo volume della serie Il Quarto Talismano, la caccia è iniziata per i tre daeva i cui poteri hanno già salvato il mondo una volta…

    Sul Mar Bianco, dominio di tempeste e mostri marini, una nave trasporta Nazafareen e Darius alle Isole dei Marakai, dove la saggia Sakhet-ra-katme custodisce da secoli il segreto dei talismani. Ma c’è anche qualcun altro che la sta cercando, un daeva nato nella brutale prigione della Fornace, che ha intenzione di usare i talismani per liberare i Vatra e il loro re folle. Quando le loro strade si incrociano nel sontuoso palazzo dell’imperatore di Tjanjin, Nazafareen e Darius affronteranno il loro nemico più mortale e astuto di sempre.

    Nella roccaforte montana di Val Moraine, i seguaci della Pizia fiutano la presenza di un altro talismano, quello del clan Danai. Dietro la spessa parete di ghiaccio, il nervosismo continua a crescere, il perfetto calderone di sospetto e tradimento per Thena, che vede la possibilità di riscattarsi dopo il suo fallimento, riportando il talismano a Delfi. Allora sarà libera di dare sfogo alla sua perversa ossessione per Darius e fargliela pagare.

    A Samarcanda, Javid rimane invischiato nelle insidiose trame di una successione reale. Quando il vecchio re muore e suo figlio ascende al trono, le profondità della depravazione del principe si fanno più chiare. Un viaggio verso nord rivela la fonte della polvere d’incantesimo da cui è dipendente… e lascia Javid di fronte a una scelta impossibile.

     

    La trama è ricca e complessa, ogni pagina è piena di azione, amore o bugie. Kat Ross scrive storie fantasy da leggere tutte d’un fiato. Prendete Nocturne, Solis e Monstrum, rinchiudetevi da qualche parte con un bel po’ di snack e leggeteli! (I Love a Good Book)

    Un fantasy oscuro e potente… Monstrum è il suo miglior libro di sempre! Una storia ricca e tormentata, con una possente magia contenuta a malapena e un incredibile cast di personaggi indomabili e moralmente complessi.(FlyLef Reviews)

  • img-book

    Streghe moderne, inquisitori e altre misteriose crea­ture tessono le loro ambigue trame, senza sapere che i tempi sono maturi: la congrega Moon Witch sta per torna­re…


    Moon Witch di: Autori Vari 14,90

    1692, Salem
    Rebecca Nurse e le sue consorelle, le streghe della congre­ga Moon Witch, dopo essere state smascherate e scon­fitte dall’Inquisizione, ardono sul rogo. Prima che la morte le raggiunga, riescono tuttavia a pronunciare un incantesi­mo unico nel proprio genere che, pur non potendo proteg­gere i loro corpi, ha lo scopo di salvarne le anime. Gli spiriti delle donne trovano rifugio all’interno di oggetti in­cantati, in attesa che persone a loro affini li trovino e li ri­sveglino, riportandoli in vita.
    Nel tempo i manufatti hanno finito per separarsi e si trova­no ora sparsi per il globo.
    Oggi
    Streghe moderne, inquisitori e altre misteriose crea­ture tessono le loro ambigue trame, senza sapere che i tempi sono maturi: la congrega Moon Witch sta per torna­re.

  • img-book

    Horror e musica si mescolano e fondono in un connubio di note e terrore. Protagonisti dei diciotto racconti sono ora i grandi miti del rock, ora persone comuni: tutti alle prese con fenomeni paranormali e spaventosi. Morte a 666 Giri è un viaggio nel lato oscuro e misterioso del mondo musicale, nelle cui pieghe si celano oscuri e insidiosi segreti.


    Morte a 666 Giri di: Autori Vari 9,90

    Horror e musica si mescolano e fondono in un connubio di note e terrore. Protagonisti dei diciotto racconti sono ora i grandi miti del rock, ora persone comuni: tutti alle prese con fenomeni paranormali e spaventosi. Morte a 666 Giri è un viaggio nel lato oscuro e misterioso del mondo musicale, nelle cui pieghe si celano oscuri e insidiosi segreti.

     

    1. Giuliana Ricci – Requiem
    2. Paolo Perlini – Le Note di Alicia
    3. Gabriele Galletti – Il Giorno in cui Finì la Musica
    4. Fabio Tacchi – Mary & Alex
    5. Alessandro Fieschi – La Follia è nell’Etere
    6. Marco Candida – Macchina per Viaggiare nel Presente
    7. Simone Censi – The Lizard King
    8. Cesare Buttaboni – La Leggenda Esoterisca degli Jacula
    9. Federico Tadolini – Body Count
    10. Davide Stocovaz – L’Ultima Sinfonia
    11. Roberto Miller – HotHell
    12. Vittorio Sossi – Una Lieve Dissonanza
    13. Davide Camparsi – Quando Therese Suona il Violino
    14. Sergio Di Girolamo – Il Demone Prigioniero
    15. Alessandro M. Colombo – L’Odio di Orfeo per Euridice
    16. Fabio Scaranari – Le Mani del Pianista
    17. Cristiano Fighera – Il Lato C
    18. Dalila Forni – Merope al Pianoforte

     

    “La godibilità dei racconti sta proprio in questo: sono immediati, scritti con semplicità e accorgimento, senza troppe pretese se non quella di farvi apprezzare il connubio tra due arti che, a mio parere, camminano pericolosamente a fianco. Chi, infatti, potrebbe negare che l’horror e il thriller facciano parte della sfera sonora della arti, tra scomparse e morti precoci, generi musicali che sfiorano il maligno e chitarre pesanti come i colpi e le cadute dei protagonisti di queste storie?”
    (THE HIPSTER)

    “Se come me ogni tanto vi piace staccare dai romanzi e leggere i racconti, allora Morte a 666 Giri è una lettura che vi consiglio. Prima di tutto per avere un assaggio della capacità di alcuni autori emergenti italiani e poi, se siete amanti della musica e delle storie dell’orrore, qui troverete quello che cercate.”
    (BRICIOLE DI PAROLE)