Visualizza 109–115 di 115 risultati

Filtra per:
  • img-book

    L’antologia contiene quattro racconti completi


    Un Assaggio di Dunwich 5 di: Autori Vari 0,99

    L’antologia contiene quattro racconti completi:

    – Persefone di Fabrizio Cadili e Marina Lo Castro
    – Sulla Rotta della Black Steam di Gianluca Malato
    – Il Segreto di Maria Benedetta Errigo
    – Come fu che la Lucertola Trovò la sua Tana di Cristiano Fighera

  • img-book

    Once Upon A Steam – Volume 1

    A Steamwood, nel piccolo regno di Enchanted Forest, Biancaneve e il suo principe hanno conseguito il tanto meritato lieto fine dando persino alla luce una bambina, riflesso della madre: Biancabrina. Una felicità raggiunta a discapito però della “povera” Grimilde che, sopravvissuta, si è nascosta nella cittadina di Steamgrow e ha ordito una tremenda vendetta a danno della figliastra.Tra elementi della fiaba classica e quelli innovativi dello steampunk, una nuova improbabile principessa tenterà di riconquistare il regno che le spetta di diritto.


    Un Cuore per un Cuore di: Ornella Calcagnile 0,99

    A Steamwood, nel piccolo regno di Enchanted Forest, Biancaneve e il suo principe hanno conseguito il tanto meritato lieto fine dando persino alla luce una bambina, riflesso della madre: Biancabrina.

    Una felicità raggiunta a discapito però della “povera” Grimilde che, sopravvissuta, si è nascosta nella cittadina di Steamgrow e ha ordito una tremenda vendetta a danno della figliastra, lanciando nel momento più opportuno una maledizione sul regno, un sortilegio a cui, per sua sfortuna, Biancabrina è riuscita a sottrarsi.

    Tra elementi della fiaba classica e quelli innovativi dello steampunk, una nuova improbabile principessa tenterà di riconquistare il regno che le spetta di diritto e apporre la parola fine sulla sua “nonnastra”. Nell’impresa non sarà sola, ma accompagnata dal fidato amico Dopey e i suoi mecha-nani.

    Biancabrina riuscirà a guadagnarsi il lieto fine e portare a compimento la sua vendetta o sarà ostacolata dalle creature di Steamwood e dal Narratante, sommo signore di quelle terre?

    Tra ferro e vapore, magie e pozioni, ottone e marchingegni, tutto ha inizio con… Once Upon a Steam.

    “Un racconto a dir poco originale, che dà vita al primo capitolo della serie ONCE UPON A STEAM. Che dire? Chi ben comincia è a metà dell’opera!”(THE ENCHANTED LIBRARY)

    “Mi è piaciuto molto il mondo che l’autrice ha creato e amo i toni steampunk che ha dato alla storia! Un racconto particolare e innovativo con un finale per nulla scontato: non vedo l’ora di leggere i prossimi racconti della raccolta.”(REGIN LA RADIOSA)

    “Ornella Calcagnile ha una bella penna, fluida e ricca. Quando si legge si viene inevitabilmente trasportati in quel mondo da fiaba e se ne rimane affascinati. Le descrizioni sono bellissime, un mondo creato ad arte e perfetto per ambientare anche i racconti successivi.”(IL RUMORE DEI LIBRI)

    “Lo stile di scrittura è fluido e le ambientazioni sono molto suggestive e belle. Ci sono originalità e ironia. Aspetto il prossimo con ansia.”(LIBRI RIFLESSI)

    “Non posso fare a meno di consigliare questo racconto a chi ama le storie dei Grimm rivisitate, con una vena steampunk e dark che farà impazzire molti e con un finale… non proprio da favola o da vissero felici e contenti.”(GEEKY BOOKS)

    “L’ambientazione steampunk si sposa bene con i tratti più classici e fiabeschi della storia, e in più la narrazione è molto veloce e ricca di avvenimenti, e non lascia spazio a momenti morti. Ho apprezzato soprattutto il finale, per nulla scontato.”(PAGINE MAGICHE)

    “Steamwood è caratterizzato davvero bene e l’autrice riesce a farti entrare in questo mondo tutto vapori e ingranaggi, e a fartene innamorare.”(LA DAMA DEI LIBRI)

    “La favola per eccellenza viene plasmata come fosse creta e ricostruita pezzo dopo pezzo davanti ai nostri occhi senza perdere la magia e il fascino delle grandi favole antiche.”(LA KATE DEI LIBRI)

    “Se amate le rivisitazioni delle favole classiche, se volete avvicinarvi allo steampunk con qualcosa di soft e se avete sempre trovato Biancaneve di una noia mortale, armatevi di Kindle e correte a conoscere Biancabrina: non vi deluderà.”(DEVILISHLY STYLISH)

    “L’autrice non si limita a una rivisitazione della fiaba di Biancaneve, ma ne crea un ideale proseguimento utilizzando personaggi ed elementi già conosciuti per creare qualcosa di avvincente, unico, inaspettato.”(LEGGENDO ROMANCE)

    “Ornella ha costruito con perizia un mondo fiabesco in chiave steampunk in cui gli amanti del genere possono perdersi. Una lettura che merita molto.”(ANGEL TANY BLOG)

    “Non posso fare a meno di confermare la mia stima all’autrice e consigliavi di leggere questa storia.”(ROMANTICAMENTE FANTASY)

    “L’idea è splendida e portata avanti con maestria dall’autrice. Ci sono richiami importanti alla favola originale, ma c’è un mondo tutto nuovo da scoprire con una protagonista che spacca. Non posso che consigliarlo, questa anti principessa vi conquisterà.”(VOGLIO ESSERE SOMMERSA DAI LIBRI)

    “È difficile rivisitare una fiaba perché ormai è fissata nella nostra mente. L’autrice, a mio avviso, ci è riuscita benissimo.”(SOGNO TRA I LIBRI)

    “Mi sono piaciuti tantissimo i rimandi alla favola originale. Un inizio a mio parere davvero promettente!”(THE SECRET LIFE OF A BOOK)

    “Immagini e colori sono ben descritti e la storia è scorrevole e avvincente. Sono curiosa di proseguire con la lettura di questa serie che si prospetta molto intrigante e credo ci possa riservare molte sorprese: le favole non sono più quelle di una volta.”(Bookmarks are Reader’s Best Friends)

    “Una favola deliziosa, allegorica, delicata e ricca di spunti interessanti e innovativi.”(LEGGERE UN BEL LIBRO)

    “Un’idea alternativa alle classiche fiabe, scorrevole, con elementi dark e un tocco di steampunk, che senz’altro piacerà a tutti gli amanti delle rivisitazioni delle favole.”(LE TAZZINE DI YOKO)

    “Il punto di forza di questo libro è l’originalità dell’ambientazione. Lo consiglio agli amanti dello steampunk e a chi ha voglia di leggere qualcosa di fiabesco, dal ritmo veloce e ricco di sorprese.”(ITALIANS DO IT BETTER)

    “La storia scorre come un treno a vapore, i personaggi sono descritti in maniera geniale: un racconto ben fatto con striature che donano al lettore la gioia di immergersi in una fiaba tutta nuova.”(LA FENICE BOOK)

    “Se avete voglia di una favola diversa e avventurosa con una punta di cinismo, Un Cuore per un Cuore di  Ornella Calcagnile fa al caso vostro.”(CRICCHE MENTALI DI UN’ASPIRANTE SCRITTRICE)

    “Ornella Calcagnile sceglie il classico di Biancaneve e lo fa rivoltando la storia, offrendoci protagonisti e ambientazioni differenti dai canoni a cui siamo abituati.”(ANIMA D’INCHIOSTRO)

    “Uno stile dai toni fiabeschi e un’ambientazione originale, dove tutto è mosso dall’energia del vapore. Avrei solo voluto più pagine per addentrarmi in quel mondo.”(THE BOOK STATION)

    “Una rivisitazione delle favole è sempre interessante e anche questa non è stata da meno. Bella, ben scritta, originale.”(VIAGGIATRICE PIGRA)

    “L’elemento di maggiore impatto è proprio l’ambientazione: la fusione tra fattori tradizionali e moderni crea un universo originale, credibile e avvincente. Un esordio promettente per la serie innovativa Once upon a Steam!”(INSAZIABILI LETTURE)

    “Un inizio di saga che getta le basi per gli episodi successivi. Una storia che riporta alla mente dettagli della storia originale dandole un significato differente. Una novella che diverte in maniera leggera e spontanea.”(LA BANCARELLA DEL LIBRO)

    “Come sempre la bravura dell’autrice è sorprendente: è riuscita in pochissime pagine a dare vita a una storia fantastica, ricca di particolari e avvenimenti intriganti. L’ambientazione poi, molto dark e futuristica, rende il racconto ancora più avvincente.”(IL SALOTTO DEL GATTO LIBRAIO)

    “In questo racconto non manca di certo l’avventura ma ho apprezzato in particolar modo il finale, molto cupo e dark, dolcemente amaro nella sua semplicità.”(SWEETY REVIEWS)

    “Una lettura molto piacevole e piena di magia, o forse dovrei dire piena di vapore?”(READING IS BELIEVING)

    “Mi è piaciuta molto la rivisitazione in chiave steampunk. Lo stile molto scorrevole mi ha fatto apprezzare ancora di più questo genere particolare.”(LO STUPENDO MONDO DEI LIBRI)

    “Lo stile, le vicende, il mondo descritto mi hanno fatto tornare bambina, con l’aggiunta di quel pizzico di novità in più che ti cattura fin dalle prime pagine.”(ALL I NEED IS A CHARMING)

    “Una storia vivace, con un finale intrigante. Se vi piace lo steampunk ve la consiglio.”(THE STORY TELLER CAT)

    “Una lettura davvero fluida e piacevole, ve ne innamorerete e non riuscirete a trattenervi dal leggere gli altri volumi.”(LOST IN IDRIS)

    “Dovete godervi ogni singola pagina di questa storia che scorre in un soffio: lo stile è pulito e Ornella riesce a incatenare il lettore sin dalle primissime battute. Un romanzo bello di un’autrice italiana davvero talentuosa: assolutamente da non perdere.”(READING AT TIFFANY’S)

    “Una bellissima rivisitazione in stile steampunk. Un libro che merita molto, assolutamente consigliato.”(AWORLDOFFABLES)

     

    ONCE UPON A STEAM

    Steamwood non è un regno da favola. È immerso nel vapore e le sue esalazioni nascondono le stelle, lasciando intravedere nel cielo soltanto una cupa vastità illuminata da due lune gemelle. In un’ambientazione a tratti vittoriana e a tratti steampunk, si muovono i protagonisti delle novelle della serie, incontrandosi – e scontrandosi – sullo sfondo di un universo in bilico tra l’incanto e una minacciosa profezia circa l’arrivo della Stagione dell’Insomnia. Il Narratante, una figura misteriosa senza volto né voce, farà da collante alle varie storie, manifestandosi in modi sorprendenti. Ogni racconto è la rivisitazione di una fiaba classica, ben conosciuta dai lettori, ma che si rivelerà ai loro occhi con nuove sfumature.

  • img-book

    Moon Witch – EPISODIO IV

    Amanda è una strega sopravvissuta ai roghi di Salem. In fuga da secoli da misteriosi nemici, un tempo potente e splendida, oggi è vecchia e malata. Unico suo alleato è Jonas, suo innamorato e fe­delissimo dal loro pri­mo incontro, avvenuto più di set­tant’anni prima.Savieri è un cacciatore di streghe al soldo della Sacra In­quisizione, incaricato di mettere fine una volta per tutte alla minac­cia di Amanda.Ma quando la sua strada incrocerà quella di Amanda e Jonas, scoprirà che non tutte le avventure hanno un lieto fine.


    Una Lucertola dalla Pelle di Donna di: Cristiano Fighera 0,99

    Amanda è una strega sopravvissuta ai roghi di Salem. In fuga da secoli da misteriosi nemici, un tempo potente e splendida, oggi è vecchia e malata, ormai quasi incapace di lasciare la stanza che occupa nella villa isolata in cui si è rifugiata. Unico suo alleato è Jonas, suo innamorato e fe­delissimo dal loro pri­mo incontro, avvenuto più di set­tant’anni prima, quando Amanda era ancora una donna af­fascinante e misteriosa, e Jo­nas solo un ragazzino.
    Savieri è un cacciatore di streghe al soldo della Sacra In­quisizione, incaricato di mettere fine una volta per tutte alla minac­cia di Amanda. Addestrato e implacabile, alla guida di un grup­po di mercenari ben armati e privi di scru­poli, Savieri è pronto a tutto pur di difendere il mondo – ma soprattutto sua moglie e sua figlia – da quella creatura infernale. Ma quando la sua strada incrocerà quella di Amanda e Jonas, scoprirà che non tutte le avventure hanno un lieto fine. E neppure le storie d’amore.

    “Amanda è la vera essenza delle discendenti di Salem: meravigliosamente oscura, vedicativa e profonda come la tenebra che porta dentro.”(PECCATI DI PENNA)

    “Consiglio moltissimo questo capitolo della saga a chi ama i misteri e ha voglia di una nuova versione di ciò che normalmente chiamiamo Strega.”(LETTERE D’INCHIOSTRO)

    “Si aggiunge un altro tassello al filone centrale della storia che diventa sempre più interessante. Lo stile dell’autore è molto scorrevole e ben curato. Buoni i dialoghi, la caratterizzazione dei personaggi e l’idea della trama che viene sviluppata bene.”(VOGLIO ESSERE SOMMERSA DAI LIBRI)

     

    MOON WITCH
    1692, Salem
    Rebecca Nurse e le sue consorelle, le streghe della congre­ga Moon Witch, dopo essere state smascherate e scon­fitte dall’Inquisizione, ardono sul rogo. Prima che la morte le raggiunga, riescono tuttavia a pronunciare un incantesi­mo unico nel proprio genere che, pur non potendo proteg­gere i loro corpi, ha lo scopo di salvarne le anime. Gli spi­riti delle donne trovano rifugio all’interno di oggetti in­cantati, in attesa che persone a loro affini li trovino e li ri­sveglino, riportandoli in vita.
    Nel tempo i manufatti hanno finito per separarsi e si trova­no ora sparsi per il globo.
    Oggi, streghe moderne, inquisitori e altre misteriose crea­ture tessono le loro ambigue trame, senza sapere che i tempi sono maturi: la congrega Moon Witch sta per torna­re.
    Ogni novella della serie, scritta da un autore diverso, ha differenti protagonisti ed è au­toconclusiva. Tutte le storie si svolgono però all’inter­no della stessa cornice urban fantasy e seguono le sorti delle streghe di Salem.

  • img-book

    La Londra vittoriana è governata dalla tecnologia del vapore, principale fonte di energia e fulcro dell’economia dell’Impero. Alex è un giovane fisico convinto che il vapore possa essere sostituito da una sorgente di energia più economica e pulita: l’energia magnetica.  Presto però dovrà scontrarsi con interessi economici e politici che vorrebbero mantenere inalterata l’egemonia del vapore.


    Vapore Nero di: Gianluca Malato 2,99

    La Londra vittoriana è governata dalla tecnologia del vapore, principale fonte di energia e fulcro dell’economia dell’Impero. Alex è un giovane fisico convinto che il vapore possa essere sostituito da una sorgente di energia più economica e pulita: l’energia magnetica. Fa quindi di tutto per costruire il primo motore magnetico, che permetterebbe a chiunque di avere energia gratuita per sempre. Presto però dovrà scontrarsi con interessi economici e politici che vorrebbero mantenere inalterata l’egemonia del vapore. L’estenuante caccia dei servizi segreti, l’amore verso una giovane ragazza irlandese con un passato denso di violenza e dolore, e l’intervento della stessa regina Vittoria si frapporranno tra Alex e il suo progetto.
    Contiene anche il racconto Il Sogno di Icarus.

    “Vapore Nero è un romanzo che vi consiglio soprattutto se avete voglia di entrare in un mondo dalle tinte fosche e realistiche, mosso dalla scienza, dall’interesse ma anche dalla speranza e dai sogni.”
    (CHIACCHIERE LETTERARIE)

    “Vapore Nero è un viaggio in parallelo verso più direzioni, un viaggio di un protagonista senza guida e senza consapevolezza di sé. L’autore manifesta un ottimo stile: per niente banale, fluido, a tratti elegante ma non forzato.”
    (DRAGONFLY LITERARY BLOG)

    “Indubbiamente un’ottima lettura, scorrevole, piacevole e capace di suscitare empatia.”
    (LIBRI SENZA RETE)

  • img-book

    L’esplosione del Vesuvio ha devastato le zone circostanti, iso­lando la Campania dal resto della penisola. Come se non ba­stasse, il sottosuolo ha liberato effluvi che agiscono sui morti, facendoli tornare in vita. I nuovi esseri sono famelici e al di là di ogni guarigione.


    Vesuvio Breakout di: Giorgio Riccardi 9,90

    L’esplosione del Vesuvio ha devastato le zone circostanti, iso­lando la Campania dal resto della penisola. Come se non ba­stasse, il sottosuolo ha liberato effluvi che agiscono sui morti, facendoli tornare in vita. I nuovi esseri sono famelici e al di là di ogni guarigione. Un gruppo di sopravvissuti si rifugia all’interno del cinema situato nel centro commerciale di Caso­ria, l’unico riparo sicuro in un mondo ormai in rovina. Fughe, attacchi di morti viventi e insidie di altri sopravvissuti saranno descritti attraverso le pagine del diario del protagonista. Le sue riflessioni fanno da cornice a un universo devastato, dove la salvezza sembra essere sempre più un miraggio.

     

    “Una zombie novel tutta italiana dalle atmosfere apocalittiche. Ha alcune caratteristiche peculiari che vi faranno ehm… divorare questo romanzo in un solo boccone.”
    (LA KATE DEI LIBRI)

  • img-book

    Little Wood è un piccolo angolo di paradiso immerso nelle foreste del nord, un posto dove chiunque può trovare pace e serenità.  Ma non Jazz. Per lui, DJ di colore trapiantato dalla Lousiana, una normale notte di diretta si trasformerà in un incubo. Perché qualcuno lo odia nel profondo, perché qualcuno deciderà di chiudere i conti in sospeso con lui.


    William Killed the Radio Star di: Pietro Gandolfi 9,90

    Little Wood è un piccolo angolo di paradiso immerso nelle foreste del nord, un posto dove chiunque può trovare pace e serenità.  Ma non Jazz. Per lui, DJ di colore trapiantato dalla Lousiana, una normale notte di diretta si trasformerà in un incubo. Perché qualcuno lo odia nel profondo, perché qualcuno deciderà di chiudere i conti in sospeso con lui.
    Trovandosi di fronte a una minaccia che non dovrebbe esistere, Jazz sarà costretto a combattere per sé e per le persone che ama, pronto a sacrificare tutto, persino la vita. Ma chi è la presenza che si aggira nella stazione radio come uno spirito inquieto? E perché il nome di William Heart, cantante e piccola leggenda locale, continua a tormentarlo come il ritornello di un’odiosa canzone?
    Quando Jazz lo scoprirà si pentirà di aver abbandonato la sua casa per rifugiarsi nella fredda ostilità di Little Wood.

    Non credo di esagerare nel definire la storia narrata in questo av­vincente romanzo un piccolo capolavoro horror, all’insegna della claustrofobia e dell’indagine psicologica.” (Luigi Milani)

    Gandolfi riesce appieno nell’intento di descrivere qualcosa di nuovo, di mai visto in Italia, quasi apre una strada nuova nel mondo dell’editoria di genere.” (Letteratura Horror)

    “Pietro Gandolfi dimostra una padronanza perfetta dei tempi narrativi e un’alta capacità di coinvolgere, divertire e provocare il lettore. Una scrittura dalla personalità inconfondibile.”(FilmHorror)

    “È un romanzo che non ha nulla da invidiare ai classici horror americani. Mi ha totalmente rapito: è ironico e da brividi al tempo stesso. L’autore è stato bravissimo a mescolare il tutto creando una storia unica, accattivante.”(VALERIA DE LUCA)

    Recensione su IL FLAUTO DI PAN

    Recensione su LETTERATURA HORROR

    Intervista su LA TELA NERA

  • img-book

    In un mondo devastato da un’apocalisse zombie, quattro diversi tipi di morti viventi costringono l’umanità a dividersi in altrettante fazioni. Nomadi, religiosi, reietti e militari si contenderanno ciò che resta del mondo che conosciamo cercando di sopravvivere agli zombie.


    Zomb Saga – Libro Uno di: Autori Vari 11,90

    In un mondo devastato da un’apocalisse zombie, quattro diversi tipi di morti viventi costringono l’umanità a dividersi in altrettante fazioni. Nomadi, religiosi, reietti e militari si contenderanno ciò che resta del mondo che conosciamo cercando di sopravvivere a zombie vaganti, posseduti, mutanti e infetti. An­tonio Amodeo,Daniele Picciuti, Alexia Bianchini, Mala Spina, Marco Roncaccia, Fabio Ghioni e Samuele Fabbrizzi creano una raccolta di racconti ambientata in un universo che cerca di mettere d’accordo tutti gli appassionati della letteratura Z. Zomb Saga si avvale inoltre della collaborazione di Federico “Videodrome” Frusciante che non manca di deliziare i fan del grande schermo con un breve saggio riguardante il cinema e i morti viventi.

     

    “Una buona raccolta di storie sugli zombie che si legge velocemente e che vale la pena leggere, soprattutto se si ama la letteratura Z.”<
    (LA BIBLIOTECA DEL LIBRAIO)

    “Sono racconti perfetti, nella loro concisa brevità, ma ricchi di spunti che potrebbero essere approfonditi, fino a farne degli avvincenti romanzi. Un’ottima raccolta zombesca.”
    (IL BLOG DI PUPOTTINA)

    “Il merito di questi autori è di avere dato ancora nuova linfa a un filone horror che ormai sembra aver raggiunto ogni cima. I testi di Zomb Saga intrigano e trascinano sino alla fine anche gli esperti del genere.”
    (I LOVE ZOMBIE)

    “Un’interessante e davvero ben scritta visione sul mondo che è Zomb, con una serie di racconti crudi, violenti ed emozionanti, che meritano sicuramente una lettura da parte degli amanti degli zombie e dell’orrore in generale.”
    (ERIK SCREM)