Rosa Gotica (30)

Visualizza 1–12 di 30 risultati

Filtra per:
  • img-book

    Vi è un mondo celato ai nostri occhi, fatto di spiriti e anime erranti. L’antro in cui demoni e peccatori dimorano dalla notte dei tempi. Siamo certi che solo i corrotti ne siano designati? E quale sorte spetta a coloro che finiscono fra le fiamme dell’Inferno?


    Cronache Infernali di: Alexia Bianchini 9,90

    Vi è un mondo celato ai nostri occhi, fatto di spiriti e anime erranti. Non è del Regno dei Cieli che stiamo parlando, ma dell’antro in cui demoni e peccatori dimorano dalla notte dei tempi. Siamo certi che solo i corrotti ne siano designati? E quale sorte spetta a coloro che finiscono fra le fiamme dell’Inferno?
    Demoni, principi maledetti, cacciatori. Tradimenti e passioni si intrecciano fra le pagine di questa storia, tra Terra e Inferi. Nel Bene c’è sempre un po’ di Male, e nel Male è possibile trovare un po’ di Bene?
    A voi l’ardua sentenza.

    “Ottima lettura, scorrevole e scritta molto bene. Colpi di scena, suspense, mistero tutto questo in un libro semplice, poco complesso e per questo molto piacevole. Dialoghi mai banali, originali e fluidi. Una lettura che ti sconvolge per la crudeltà, perché dev’essere così, perché un fantasy/horror deve entrarti dentro, deve marchiarti con forza, deve stupirti e lasciarti con la gola secca per l’emozione e la paura.”(IL RUMORE DEI LIBRI)

    “Consigliato a chi ha voglia di leggere un romanzo diverso dal solito, dove l’animo malvagio conserva sempre una possibilità di redimersi o perlomeno di dubitare che ciò che conosce sia l’unica verità possibile e dove l’amore, un sentimento che dovrebbe essere bandito, germoglia anche nel luogo più arido e inospitale.”(SOGNANDO FRA LE RIGHE)

    “Lo stile di Alexia Bianchini è assolutamente perfetto: poetico ma non pesante, descrittivo ma non prolisso. In poche parole mi ha emozionato come pochi altri libri sono riusciti a fare.”(ATELIER DI UNA LETTRICE COMPULSIVA)

    “Cronache Infernali è un libro che affascina, originale, scritto benissimo con dei bei personaggi.”(LE TAZZINE DI YOKO)

    “La scrittura dell’autrice è molto scorrevole, precisa e ben impostata, il che rende la lettura semplice e leggera, al punto che, nonostante si tratti di leggere di cose spesso macabre, la lettura rimane piacevole.”(LIBRI DI CRISTALLO)

    “Lo stile dell’autrice è semplice e preciso. Le descrizioni di alcune scene sono molto cruente e non ci vengono risparmiati sangue, atrocità e morte, ma stiamo parlando del Signore delle Mosche, quindi non mi potevo aspettare niente di meno. Un romanzo che vi consiglio se amate leggere di demoni e atmosfere infernali.”(BRICIOLE DI PAROLE)

    “In questo quadro per nulla lineare, il mondo degli Inferi risulta assai arricchito da dinamiche e figure ambivalenti, che così strappano la dimora del Diavolo a una raffigurazione altrimenti piatta e priva di consistenza.”(LETTERATURA HORROR)

    “Ho amato tantissimo le descrizioni. A tratti mi è sembrato di vedere l’Inferno e di sentirne le fiamme sulla pelle, così come il buio spettrale della notte che incombe sui cimiteri e tra i vicoli. Sono certa rimarrete ammaliati dalla scrittura di questa autrice.”(Alessia Coppola, autrice di REBIRTH)

    “Ho divorato questa lettura come le fiamme dell’inferno divorano tutte le anime che varcano i suoi cancelli. Consiglio questo romanzo a tutti i lettori appassionati del genere.”(VOGLIO ESSERE SOMMERSA DAI LIBRI)

    “La storia non si censura, è nuda e cruda… nuda come la protagonista e cruda come le scene che non hanno il timore di mostrare sangue e un pizzico di violenza. Un romanzo con azione e scenari da scoprire, gotico, horror, e con un tocco di “dannata” femminilità.”(PECCATI DI PENNA)

    “Nonostante il genere complicato e spesso sottovalutato, il romanzo a mio avviso presenta tematiche forti, celate da situazioni surreali, come: la forza delle donne, la loro capacità di trasformarsi in base alla situazione da affrontare, l’indipendenza da esseri che tentano di sopraffare le menti femminili, la compassione come valore intrinseco, la giustizia, e il giusto peso del bene e del male.”(LIBRI & CULTURA)

    “La storia narrata da Alexia Bianchini è densa, ben scritta e, a tratti, così vivida che sembra di vedere l’Inferno da lei descritto. Un horror, Cronache Infernali, davvero intrigante che gli amanti del genere non possono assolutamente lasciarsi scappare.”(BOOKS WHAT ELSE)

    “Lo stile narrativo della scrittrice è diretto, privo di fronzoli e romanticismo, è nudo e crudo così come la sua immaginazione lo ha pensato. Perciò, miei cari lettori amanti del particolare, non fate i timidi: leggete Cronache Infernali, magari nel cuore della notte, mentre all’Inferno i demoni banchettano con le anime impenitenti.”(DRAGONFLY WINGS)

    “Queste Cronache Infernali restano memorabili, un romanzo che non fa il verso a Lovecraft o a qualsiasi autore classico, una storia originale e ben curata anche nelle scelte di genere. È consolante rendersi conto che le creature descritte dalla Bianchini non si comportano in maniera umana evitandoci la solita storiella fantasy dove la parola demone si sarebbe potuta sostituire con vampiro o qualsiasi altra razza stuprata da Meyer et similia.”(SCRITTEVOLMENTE)

    “Un romanzo che fa riflettere, che sconvolge le credenze sul bene e sul male.”(THE ENCHANTED LIBRARY)

    “Alexia Bianchini, con la sua penna graffiante, in questo romanzo dai toni molto dark, riesce a proiettare un nuovo sguardo al regno dell’oltretomba conferendogli un aspetto sempre più cupo.”(A THOUSAND LIVES)

    “Sono rimasta sorpresa dall’universo inedito proposto dall’autrice, che arriva a stravolgere il folclore noto. Cronache Infernali mi ha conquistata perché coinvolgente e innovativo.”(INSAZIABILI LETTURE)

    “Le capacità di scrittura di Alexia sono notevoli. L’autrice ha creato un nuovo Inferno, una rivisitazione molto originale e intrigante.”(LE LETTRICI IMPERTINENTI)

    “Un libro originale e interessante. Tra passato e presente, mescolando le varie situazioni, tiene il lettore incollato alle pagine per scoprire cosa succederà. Non sto neanche a dire che è scritto benissimo.”(VIAGGIATRICE PIGRA)

  • img-book

    Dante è il secondo Guardiano della Luce. Un Immortale for­temente legato alla sua terra, l’Italia, dove opera per distrugge­re i Demoni.
    Dopo più di mille anni passati a combattere, trova piacere unicamente nell’arte, nelle sue amanti e, naturalmente, nell’uccidere le Ombre che si aggirano tra gli ignari Mortali. Conosce poco del vero amore; anche in vita era uno spirito libero che combatteva per chiunque gli riempisse le tasche e godeva del sesso quando poteva. Per lui non è cambiato molto da allora, a parte l’aver perso la compassione per la razza umana. Prima di incontrare lei, la sua anima antica igno­rava cosa significasse amare qualcuno più di se stessa.


    Dante di: Jennifer Sage 12,90

    Dante è il secondo Guardiano della Luce. Un Immortale for­temente legato alla sua terra, l’Italia, dove opera per distrugge­re i Demoni.
    Dopo più di mille anni passati a combattere, trova piacere unicamente nell’arte, nelle sue amanti e, naturalmente, nell’uccidere le Ombre che si aggirano tra gli ignari Mortali. Conosce poco del vero amore; anche in vita era uno spirito libero che combatteva per chiunque gli riempisse le tasche e godeva del sesso quando poteva. Per lui non è cambiato molto da allora, a parte l’aver perso la compassione per la razza umana. Prima di incontrare lei, la sua anima antica igno­rava cosa significasse amare qualcuno più di se stessa.
    Giovanna è un’artista. Da cinque anni vive a Roma. Ha smesso di usare il suo vero nome dopo essere sfuggita alla morte e alla distruzione trovate negli antri più tenebrosi dell’anima del marito. Quando finalmente inizia a rilassarsi e ad ab­bracciare una nuova vita, nonostante gli incubi che ancora af­fliggono i suoi sogni, incontra un uomo in grado di cambiare ogni cosa. Ma fatica ad accettarlo per via della macchia che le oscura l’anima. Giovanna non desidera nient’altro che rea­lizzare la sua arte e vivere una vita tranquilla. Finché non in­contra lui. E tutto ciò che credeva di sapere di se stessa inizia a cambiare. Compresi i suoi occhi, che si stanno velando di Om­bre.
    Zaqar, un’anima perduta a cui è stata strappata ogni cosa, cerca di riemergere dalle tenebre. La ragione ha abbandona­to questa creatura celeste. Il sangue cerchia i suoi occhi, una volta limpidi, e fluisce liberamente mentre lui attua la sua vendetta.
    Il Principe era qui agli inizi e sarà qui fino alla fine dei gior­ni. Le sue motivazioni, che al principio erano pure, sono com­pletamente mutate. Lui e il suo destino hanno alterato il corso della storia e di questo mondo.
    Non sapete nulla del vostro mondo. Ma state per conoscerlo.

    ATTENZIONE: ci sono scene di comportamenti sadici nel libro che potrebbero urtare la sensibilità di chi ha subito episodi di violenza domestica. Tale violenza non è tollerata dall’autrice, ma era necessaria per caratterizzare la depravazione dell’antagonista. Il romanzo contiene sia linguaggio esplicito sia scene sessuali che lo rendono inadatto ai lettori di età inferiore ai 18 anni.
  • img-book

    Moon Witch – EPISODIO II

    Celestine Seymour ha strani sogni nei quali rivive i drammatici eventi accaduti a Salem nel 1692, durante la caccia alle streghe. Di giorno, invece, nella sua casa di Stirling, in Scozia, all’interno del ciondolo d’ambra ereditato dalla madre intravede qualcosa di inquietante. Una guerra tanto segreta quanto mortale è in atto tra le donne che vengono chiamate streghe e la misteriosa Inquisizione del Labirinto. Richard, il giovane parroco di St. Mary,  e la donna enigmatica che le appare in alcune visioni divengono i suoi confidenti mentre il dubbio la rode e la sua sanità mentale vacilla.


    D’Ambra e D’Ombra di: Davide Camparsi 0,99

    Celestine Seymour da qualche tempo fa strani sogni nei quali rivive i drammatici eventi accaduti a Salem nel 1692, durante la caccia alle streghe. Incubi costellati di tradimenti, inganni e corruzione. Di giorno, invece, nella sua casa di Stirling, in Scozia, all’interno del ciondolo d’ambra ereditato dalla madre intravede qualcosa di altrettanto inquietante e ancora più incredibile.

    Una guerra tanto segreta quanto mortale è in atto tra le donne che vengono chiamate streghe e la misteriosa Inquisizione del Labirinto.

    Richard, il giovane parroco di St. Mary, vecchio amico d’infanzia, e la donna enigmatica e selvaggia che le appare in alcune visioni divengono i suoi confidenti mentre il dubbio la rode e la sua sanità mentale vacilla.

    Celestine dovrà capire chi sono gli amici e i nemici, se prendere parte a questa battaglia o diventarne vittima, mentre vicino al suo cuore, il ciondolo d’ambra palpita sempre più impetuoso. Sfidandola a correre libera sotto la luna.

    “Molto bello anche questo secondo racconto della serie. L’autore ha ricreato un legame particolare tra il presente e il passato, con uno stile corretto e scorrevole. Ve lo consiglio, davvero un ottimo fantasy!”(VOGLIO ESSERE SOMMERSA DAI LIBRI)

    “Questo secondo episodio non è da meno del primo. Una lettura ricca di potere, magia, coinvolgimento personale. Il progetto che ruota attorno a quest’idea sta prendendo una forma sempre più definitiva e si percepisce la voglia di scoprire quali saranno i prossimi oggetti e le storie create attorno a questi talismani.”(APPUNTI DI UNA VIAGGIATRICE)

    D’Ambra e d’Ombra ha la giusta dose di crudezza, di dolore, di immagini vivide e anche un pelo raccapriccianti ma descritte talmente bene da trovare delicatezza anche dove non ve ne è. Una novella che riesce a trasmettere odio e rancore, a far percepire la forza, la determinazione e, sì, anche un pizzico di cattiveria.”(PECCATI DI PENNA)

    “Ho assaporato il lato più recondito di Celestine, la forza con la quale questa giovane donna è riuscita ad affrontare i fantasmi del passato.”(THE ENCHANTED LIBRARY)

     

    MOON WITCH
    1692, Salem
    Rebecca Nurse e le sue consorelle, le streghe della congre­ga Moon Witch, dopo essere state smascherate e scon­fitte dall’Inquisizione, ardono sul rogo. Prima che la morte le raggiunga, riescono tuttavia a pronunciare un incantesi­mo unico nel proprio genere che, pur non potendo proteg­gere i loro corpi, ha lo scopo di salvarne le anime. Gli spi­riti delle donne trovano rifugio all’interno di oggetti in­cantati, in attesa che persone a loro affini li trovino e li ri­sveglino, riportandoli in vita.
    Nel tempo i manufatti hanno finito per separarsi e si trova­no ora sparsi per il globo.
    Oggi, streghe moderne, inquisitori e altre misteriose crea­ture tessono le loro ambigue trame, senza sapere che i tempi sono maturi: la congrega Moon Witch sta per torna­re.
    Ogni novella della serie, scritta da un autore diverso, ha differenti protagonisti ed è au­toconclusiva. Tutte le storie si svolgono però all’inter­no della stessa cornice urban fantasy e seguono le sorti delle streghe di Salem.

  • img-book

    Non potrò mai dimenticare quel senso di soffocamento provocato dallo stare così tanto tempo sott’acqua. Né la mancanza di ossigeno che mi bloccava i polmoni, provocandomi piccoli spasmi, o la poca luce che passava sotto il mare, spegnendosi poco a poco.
    Qualche istante prima di perdere conoscenza, sentii qualcosa afferrarmi la vita e trascinarmi nelle profondità del mare.


    Evadne – La Sirena Perduta di: Diana Al Azem 9,90

    Non potrò mai dimenticare quel senso di soffocamento provocato dallo stare così tanto tempo sott’acqua. Né la mancanza di ossigeno che mi bloccava i polmoni, provocandomi piccoli spasmi, o la poca luce che passava sotto il mare, spegnendosi poco a poco.
    Qualche istante prima di perdere conoscenza, sentii qualcosa afferrarmi la vita e trascinarmi nelle profondità del mare. Proprio in quel momento persi i sensi.
    Non ricordo né come né quando tornai a galla, ma a un tratto mi ritrovai alla deriva su una tavola da surf, di sera, a poche centinaia di metri al largo della costa di Tarifa.
    Grazie a una pattuglia di guardia che vigilava la zona, riuscii a tornare a casa. Non sono mai stata capace di spiegarmi come una bambina di tre anni, in mezzo al mare, fosse riuscita a sopravvivere a quelle temperature invernali.

    “La storia di Eva è molto bella e scritta benissimo. L’autrice ha saputo creare un mondo fantastico senza discostarsi troppo dalla realtà. Tutto sommato il lettore si trova davanti una fantasia credibile.”(VOGLIO ESSERE SOMMERSA DAI LIBRI)

    “Evadne è una bella storia che richiama mitologia e leggenda, un paranormal che dovrebbe sapere di sale ma che ha una buona dose di zucchero e apre lo scenario a un seguito che si prospetta dinamico e avvincente. In questo romanzo si possono provare la semplicità di una bella amicizia e i primi battiti di una storia d’amore, così come l’atmosfera di un fantasy e di una favola.”(PECCATI DI PENNA)

    “Questo volume ha saziato appieno la mia voglia di storie fantastiche, facendomi immergere (no, non è un gioco di parole) in un ambiente simpatico e carico di emozioni. Inoltre il finale è riuscito a sorprendermi e a caricarmi di tensione. Non so se riuscirò ad attendere tanto prima della pubblicazione italiana del secondo volume della trilogia.”(LIBRI DI CRISTALLO)

    “La scansione narrativa è fluida, senza intoppi, uno scroscio leggiadro di parole e parole, di sentimenti che ricordano la giovane età della protagonista, di quelle emozioni che fanno battere il cuore per il dolore dell’inverno o per l’arrivo della primavera. Lo stile di Al Azem è lineare, adatto al target designato, va dritto al punto, evitando gli inutili giri di boa.”(DRAGONFLY WINGS)

    “Una cosa che ho apprezzato di Eva è che è una protagonista sensibile. Di solito, nei romanzi per ragazzi, la protagonista femminile è descritta come un’eroina invincibile, invece Eva è una ragazza normalissima, che affronta spesso momenti di stress.”(APRI LE PORTE DELLA FANTASIA)

    “La descrizione del paesaggio di Tarifa costituisce già metà della magia contenuta nel libro. L’autrice ha tratteggiato in maniera così esemplare questo paradiso del kitesurf che sembrava di trovarsi lì. Mi piace il modo in cui la Al Azem ha costruito i suoi personaggi secondari. Non sono semplicemente dei satelliti che gravitano attorno a quelli principali, sono loro complementari.”(ROMANCE & FANTASY for Cosmopolitan Girls)

    “Ho trovato questa lettura davvero semplice ma piacevole, ricordandomi le storie in cui vediamo come protagonisti giovani ragazze collegate a mondi fantastici. Questa storia racchiude amore, amicizia, colpi di scena e mondi misteriosi. Tematiche già sentite, ma che non stancheranno mai.”(APPUNTI DI UNA VIAGGIATRICE)

    “Questo libro è una chicca, una lettura interessante, scorrevole e leggera. Si riscoprono i miti che da sempre conosciamo, rileggendoli in una nuova chiave. Mi ha appassionato.”(SCRIVERE MI PIACE)

    “Uno young adult molto tenero e romantico. Lo consiglio principalmente ad adolescenti molto romantiche e con la testa un po’ tra le nuvole, sono sicura sia un bel modo per sognare a occhi aperti.”(CHIACCHIERE LETTERARIE)

  • img-book

    Clio è una ragazza di quindici anni, da un anno è scappata dalla sua famiglia e vive a Edimburgo in un vecchio spaccio del pesce, ormai abbandonato. Trova nel misterioso Circo dell’Invisibile la possibilità per cambiare nuovamente la sua vita, trasformandosi nella Ballerina Sirena…


    Il Circo dell’Invisibile di Camilla Morgan Davis di: Camilla Morgan Davis 11,90

    Clio è una ragazza di quindici anni, da un anno è scappata dalla sua famiglia e vive a Edimburgo in un vecchio spaccio del pesce, ormai abbandonato. Trova nel misterioso Circo dell’Invisibile la possibilità per cambiare nuovamente la sua vita, trasformandosi nella Ballerina Sirena.
    Clio crede di vivere in un sogno che oscilla fra duri allenamenti, emozionanti spettacoli, strane amicizie e un dolce amore, ma il sogno nasconde una faccia oscura.
    Quali misteri si celano sotto i tendoni dorati e turchesi che ha imparato a considerare la sua casa?
    Clio proverà a scoprirlo sfidando la meraviglia con l’inganno dei suoi stessi desideri.

     

    “Uno stile dolce, poetico, ma anche intenso e ombroso.”
    (BOOKS PASSION)

    “Un romanzo che mi ha stupita parecchio, è scorrevole e ricco di sfumature. Mentre leggevo potevo sentirmi davvero circondata da orsi, donne barbute e trapezisti.”
    (JESS IN WONDERLAND)

    “Questo libro è pura magia e poesia. È molto scorrevole e le descrizioni sono affascinanti tanto da riuscire a immaginare ogni dettaglio.”
    (LA DAMA DEI LIBRI)

    “Il Circo dell’Invisibile è una favola dai toni cupi e molto, molto creepy nella quale realtà e fantasia vanno a confondere i loro contorni per creare una terza dimensione in bilico tra bene e male e tra buio e luce.”
    (LA KATE DEI LIBRI)

    “Un libro dall’atmosfera incantata che tiene incollato il lettore fino alla fine e sappiate che anche allora si terrà stretto un pezzetto del vostro cuore. Lo stile della Davis è ricercato, ricco di bellissime descrizioni e di personaggi caratterizzati alla perfezione. Un Circo da non perdere d’occhio e da amare in ogni sua forma.”
    (MY CREA BOOKISH KINGDOM)

    “Ci troviamo di fronte a una storia che ci sprona a credere nel nostro valore per poter essere artefici del nostro destino. Il circo e la vita hanno molti punti in comuni: le acrobazie della quotidianità, la sensazione di camminare su un filo, le cadute improvvise, il rischio della solitudine e della malinconia. Anche nelle situazioni meno favorevoli la speranza deve guidare i nostri passi verso un futuro migliore.”
    (LA PENNA D’ORO)

    “Oltre alla fantastica trama, di questo romanzo adoro le splendide descrizioni perché Camilla descrive nei minimi particolari la struttura, i colori e i particolari del circo, e io mi immaginavo nella storia, vedevo il Circo dell’Invisibile.”
    (LOST IN IDRIS)

    “Questo libro mi è piaciuto molto, ha una scrittura scorrevole e Clio è una protagonista femminile con carattere e molto matura, nonostante la giovane età.”
    (LEGGERENDO)

    “Sono belle le atmosfere di magia e, in un certo grado, di terrore di cui tutto il romanzo è pervaso. Ricordano un po’ le atmosfere di Coraline di Neil Gaiman.”
    (LA CASA DEL GIOCO PERDUTO)

    “Il finale è un altro di quegli elementi completamente centrati e non nego di esserne rimasta piacevolmente spiazzata. Uno stile molto fluido, particolarmente evocativo e melodioso mette la parola Fine su una storia che non dimenticherò facilmente.”
    (IL COLORE DEI LIBRI)

    “Ho apprezzato la volontà da parte dell’autrice di trasmettere un messaggio di fondo. Grazie alle nostre capacità, alla nostra volontà e anche all’immaginazione, siamo in grado di fare e affrontare qualsiasi cosa.”
    (LA STANZA DI PLUFFA CALDERONE)

    “Per leggere questo romanzo dovete avere la mente sgombra e lasciarvi cullare dalla magia; essere pronti a dover toccare i vostri incubi e paure e anche l’essenza della magia.”
    (SOGNO TRA I LIBRI)

  • img-book

    Moon Witch – EPISODIO V

    Dopo secoli di prigionia, lo spirito di Rebecca Nurse sta per essere liberato. E mentre le sorelle della coven rispondono al richiamo della loro capostipite, gli ingranaggi dell’Inquisizione si muovono per impedire alla Moon Witch di rinascere. Decisivo sarà l’intervento di Marcello Kiesel, esperto dell’occulto.


    Il Ritorno di Rebecca di: David Falchi 0,99

    Dopo secoli di prigionia, lo spirito di Rebecca Nurse sta per essere liberato. Quando Sonia, sua discendente, trova la pietra in cui la strega si è nascosta negli ultimi secoli grazie a un incantesimo, lo spirito della Nurse si riversa in lei. E mentre le sorelle della coven rispondono al richiamo della loro capostipite, gli ingranaggi dell’Inquisizione si muovono per impedire alla Moon Witch di rinascere. Decisivo sarà l’intervento di Marcello Kiesel, esperto dell’occulto coinvolto per liberare Sonia dalle forze che hanno preso possesso di lei. Magia e sortilegi, morte e rinascita, quale sarà l’esito di questa notte decisiva?

    “David Falchi, con uno stile pulito e curato, ci guida nello scontro finale tra gli Inquisitori e le streghe della coven. La trama è stata, come sempre, impeccabile.” (VOGLIO ESSERE SOMMERSA DAI LIBRI)

    “Il bene e il male non sono così netti, diventa difficile scindere ciò che è giusto da ciò che è sbagliato perché tutti pensano di agire per il loro bene e per un bene superiore. Ho adorato anche qui la presenza del vero amore: queste briciole di umanità danno luce a tutto il resto.” (PECCATI DI PENNA)

    MOON WITCH
    1692, Salem
    Rebecca Nurse e le sue consorelle, le streghe della congre­ga Moon Witch, dopo essere state smascherate e scon­fitte dall’Inquisizione, ardono sul rogo. Prima che la morte le raggiunga, riescono tuttavia a pronunciare un incantesi­mo unico nel proprio genere che, pur non potendo proteg­gere i loro corpi, ha lo scopo di salvarne le anime. Gli spi­riti delle donne trovano rifugio all’interno di oggetti in­cantati, in attesa che persone a loro affini li trovino e li ri­sveglino, riportandoli in vita.
    Nel tempo i manufatti hanno finito per separarsi e si trova­no ora sparsi per il globo.
    Oggi, streghe moderne, inquisitori e altre misteriose crea­ture tessono le loro ambigue trame, senza sapere che i tempi sono maturi: la congrega Moon Witch sta per torna­re.
    Ogni novella della serie, scritta da un autore diverso, ha differenti protagonisti ed è au­toconclusiva. Tutte le storie si svolgono però all’inter­no della stessa cornice urban fantasy e seguono le sorti delle streghe di Salem.

  • img-book

    Imma e David sono solo amici virtuali, uniti dai social e la passione per i film, almeno fino a quando non deci­dono di incontrarsi. David ha tutte le qualità possibili e immagina­bili che un ventiquattrenne possa desiderare: è bello, intel­ligente e prestante. Tuttavia si impone un isolamento in­spiegabile agli occhi di chi lo circonda. Nessuno conosce l’inquietan­te segreto che fin da bambino, quando il suo cuore ha smesso di battere per qualche istante, affligge il giovane.


    Il Tocco Dell’Aldilà di: Ornella Calcagnile 0,99

    Imma e David sono solo amici virtuali, uniti dai social e la passione per i film, almeno fino a quando non deci­dono di incontrarsi. David ha tutte le qualità possibili e immagina­bili che un ventiquattrenne possa desiderare: è bello, intel­ligente e prestante. Tuttavia si impone un isolamento in­spiegabile agli occhi di chi lo circonda. Nessuno conosce l’inquietan­te segreto che fin da bambino, quando il suo cuore ha smesso di battere per qualche istante, affligge il giovane. Imma, spi­gliata e solare, rappresenta una boccata d’aria fresca nella sua vita grigia e solitaria ma la serenità non durerà a lungo. La ra­gazza scoprirà nel modo più cruento cosa si cela nei trascorsi del suo sventurato amico, affrontandone i fantasmi del passato e avvicinandosi a un mondo che mai l’aveva sfiorata.

     

    “Un interessante viaggio tutto italiano nei luoghi in cui l’esoterismo e la magia hanno sempre esercitato un certo fascino. Consigliato a tutti gli amanti del fantasy!”
    (VOGLIO ESSERE SOMMERSA DAI LIBRI)
    “Storia originale e avvincente. Lo stile dell’autrice cattura subito l’attenzione, facendo provare in pochi secondi delle sensazioni davvero vivide.”
    (BOOKS PASSION)
    “Sono rimasta affascinata dal modo in cui Ornella è riuscita a creare l’atmosfera paranormale in poche pagine. Ho provato suspense, tensione, mistero, paura.”
    (IL SALOTTO DEI LIBRI)
    “L’autice è molto brava a scrivere, riesce a far sentire il lettore partecipe alla vicenda e a stuzzicarne la curiosità.”
    (COME NON SENTIRSI SOLI)
    “Il punto di forza è sicuramente l’ambientazione, descritta nel dettaglio e particolarmente curata. Un racconto consigliato a tutti gli amanti dei paranormal romance.”
    (ROMANCE E NON SOLO)
    “Racconto scritto molto bene, con personaggi caratterizzati nonostante le pagine siano poche. Storia interessante e affascinante.”
    (GEEKY BOOKERS)
    “Se amate le belle storie, condite da qualche brivido, avventuratevi con Imma per risolvere il mistero che la circonda. Consigliatissimo!”
    (ROMANTICAMENTE FANTASY)
    “Un racconto che sa destreggiarsi tra temi attuali come quello dei rapporti virtuali e temi antichi come i racconti di streghe e maledizioni senza mai perdere il ritmo.”
    (LEGGENDO ROMANCE)

    “Una short story innovativa che spazia dall’horror al paranormale attraverso le tematiche psicologiche giuste e la descrizione di due protagonisti validi e ben inseriti nell’evolversi degli eventi.”
    (IL RUMORE DEI LIBRI)

    “Ben scritto, dallo stile direi quasi gotico, un horror che coinvolge. Un racconto che mi sento di consigliare per una serata autunnale, da leggere di fronte a un camino, magari con il rumore di un temporale a fare da sfondo.”
    (ITALIANS DO IT BETTER)

    “L’autrice in poche pagine è riuscita a farmi apprezzare entrambi i protagonisti per il loro carattere e per un destino che non hanno scelto ma con cui dovranno convivere. Paranormale e realtà si intrecciano e il confine non è più così netto come sembra.”
    (LA BIBLIOTECA DI EIKA)
    “Una lettura veloce, scorrevole, ed estremamente piacevole. Una storia bella e interessante, oltre che originale.”
    (VIAGGIATRICE PIGRA)
    “Un bel racconto che ha tutto il sapore di una favola dark moderna delicata, sensibile, malinconica e onirica che si legge tutta d’un fiato.”
    (LINA GIUDETTI)

  • img-book

    Keltor è un Guardiano della Luce, anche se vive prevalentemente nell’Ombra, tormentato dal suo passato. Il suo mondo, quello dei Guardiani, è una realtà oscura che coesiste con la nostra. Dietro il caldo velo delle nostre vite, una guerra si combatte tra i Demoni e i Guardiani votati a proteggere la razza umana.


    Keltor di: Jennifer Sage 12,90

    Keltor è un Guardiano della Luce, anche se vive prevalentemente nell’Ombra, tormentato dal suo passato. Il suo mondo, quello dei Guardiani, è una realtà oscura che coesiste con la nostra. Dietro il caldo velo delle nostre vite, una guerra si combatte tra i demoni e i Guardiani che proteggono l’umanità al meglio delle loro possibilità, credendo ancora in noi come razza.
    C’è una persona, però, un Custode, che ha in sé il potere di aiutare una o l’altra fazione in guerra. Con l’abilità di danneggiare la Luce o l’Oscurità e senza alcuna consapevolezza di come dovrebbe farlo, Liz è quasi una pedina senza speranza. Una pedina che sta per trovarsi priva della capacità di opporsi alla forza più grande che abbia mai incontrato.
    Un Guardiano che ha perso il cuore secoli fa. Una donna che non ha mai conosciuto veramente il proprio. Le leggi vietano che possano trovare rifugio uno nell’altra. E leggi ben diverse che impediscono loro di separarsi.
    Una decisione deve essere presa, una che potrebbe riportare indietro dai sette inferni il più crudele dei demoni. I Guardiani sono tra noi… e questo in particolare è il frutto proibito.

    Ho trovato questo paranormal romance molto piacevole. C’è l’influenza di J.R. Ward, un pizzico di Karen M. Moning e un po’ di Larissa Ione.” (The Booknatics)

    Ho davvero amato questo libro. Ha tutto quello che serve a una grande storia: avventura, amore, suspense e mistero. E l’azione è frenetica sin dall’inizio.” (Comfortably Read)

    Con uno stile scorrevole e coinvolgente, l’autrice ha dato vita a un’opera che mescola amore, passione, amicizia, battaglie, azione e suspense in un crescendo esplosivo.” (Regin la Radiosa)

    “Se avete amato la saga di Kresley Cole, come me, questo libro non deve mancare sui vostri scaffali.”(SOGNO TRA I LIBRI)

    “Un fantasy davvero ben congegnato, in grado di abbracciare svariate sfumature di genere (dall’urban all’epic, passando per il dark e il paranormal romance) e di trasportarci in un mondo alternativo coerente  quanto ammaliante.”(IL FLAUTO DI PAN)

    Recensione su Peccati di Penna

    Recensione su Il Portale dei Libri

    Recensione su Libri & Cultura

    Recensione su La Libreria dei Nuovi Inizi

    Intervista su Il Portale Dei Libri

    Intervista su Peccati Di Penna

  • img-book

    Una terribile disgrazia ha colpito il branco mutaforma del quale fanno parte i fratelli Villa, costringendo i giovani lupi a dare la caccia al responsabile delle sciagure che continuano ad abbattersi sulla loro famiglia. Loris è sempre stato un ragazzo esuberante e dalla battuta pronta, ma la grave perdita subita fa vacillare le sue certezze…


    L’Ombra della Cometa di: Giulia Anna Gallo 11,90

    Una terribile disgrazia ha colpito il branco mutaforma del quale fanno parte i fratelli Villa, costringendo i giovani lupi a dare la caccia al responsabile delle sciagure che continuano ad abbattersi sulla loro famiglia. Loris è sempre stato un ragazzo esuberante e dalla battuta pronta, ma la grave perdita subita fa vacillare le sue certezze. Mentre i problemi e le preoccupazioni lo tormentano, il destino decide di fargli incontrare la sua arest: compagna per la vita alla quale potrebbe decidere di legarsi indissolubilmente. Tra pericoli e insidie, proprio l’anima gemella di Loris potrebbe essere la chiave per svelare l’identità di un nemico che resta celato nell’ombra. Ma sarà più importante la vendetta o seguire il cuore?

     “Ho adorato letteralmente L’Ombra della Cometa, non il solito romanzo young adult standardizzato, focalizzato esclusivamente sulla storia d’amore della coppia predestinata.”
    (DRAGONFLY LITERARY BLOG)

    “Una passione selvaggia e profonda capace di scombussolare il cuore del lettore. Loris e Fiamma vi stanno chiamando a gran voce e fareste meglio ad ascoltarli. Mai sottovalutare lupi e volpi, soprattutto se alleati.”
    (ANGEL TANY BLOG)

    “Un romanzo – una dolce chicca italiana del fantasy – che scivola fluidamente tra creature mitologiche, leggende, miti e credenze millenarie. Personaggi che restano nel cuore, che incuriosiscono e da cui non vorresti separarti tanto presto.”
    (NOTTING HILL BOOKS)

    “Un romanzo da leggere tutto d’un fiato. E questo è merito proprio dello stile, scorrevole e sempre piacevole. Le descrizioni dei luoghi e dei personaggi sono dettagliate ma allo stesso tempo mai pesanti e consentono al lettore di immedesimarsi meglio nella storia.”
    (SCAFFALI DA RISCRIVERE)

    “Ho apprezzato lo stile diretto, semplice e pulito, che descrive in modo chiaro le vicende, rendendo facile seguire il filo della trama. L’autrice ha creato un’ambientazione ben costruita, curata, articolata e credibile. Mi ha favorevolmente stupita.”
    (NEW ADULT ITALIA)

    “Tra mitologia, avventure, amore, amicizia e famiglia non potrete che affezionarvi a ogni singolo luogo e personaggio.”
    (LA DAMA DEI LIBRI)

    “Giulia Anna Gallo è un’autrice che invoglia il lettore a leggerla, il suo stile è semplice e limpido, ma curato, trasporta nella storia con magnetismo.”
    (PECCATI DI PENNA)

    “È un urban di tutto rispetto che con originalità ci porta in luoghi vicini e allo stesso tempo ancestrali, con protagonisti a cui è difficile non affezionarsi.”
    (LEGGENDO ROMANCE)

    “Se avete voglia di immergervi in una lettura originale con dei fantastici mutaforma, il lavoro di Giulia Anna Gallo è quello che fa per voi.”
    (CRICCHE MENTALI DI UN’ASPIRANTE SCRITTRICE)

    “Un libro che scorre in modo molto fluido, una scrittura capace di trasportare il lettore nelle foreste assieme ai mutaforma e che fa avvertire gli accadimenti sulla pelle di chi legge. Una storia completa, un’avventura in cui tutti gli elementi sono mixati in modo da non creare alcuna sbavatura.”
    (THE ENCHANTED LIBRARY)

    “Un libro che mi è piaciuto e che mi ha catturato dalle prime pagine, piacevole, molto scorrevole e… di cui aspetto il seguito.”
    (VIAGGIATRICE PIGRA)

  • img-book

    A pochi giorni da Natale, la piccola cittadina di Veneficio è in fermento: bancarelle, luci, colori, musica e allegria riempiono le strade… ma c’è un luogo nascosto e all’apparenza anonimo che non rientra nello sfondo natalizio. La Bottega degli Incanti è il negozio da cui tutto ha inizio per le protagoniste di questi tre racconti: Ambra è alla ricerca del proprio posto nel mondo, Giada ha sete di vendetta e Lucy ha un compito da portare a termine. Tre vite, tre destini, tre racconti che si intrecciano indissolubilmente.


    La Bottega degli Incanti di: Ornella Calcagnile, Giulia Anna Gallo, Eleonora Della Gatta, 9,90

    A pochi giorni da Natale, la piccola cittadina di Veneficio è in fermento: bancarelle, luci, colori, musica e allegria riempiono le strade… ma c’è un luogo nascosto e all’apparenza anonimo che non rientra nello sfondo natalizio. La Bottega degli Incanti è il negozio da cui tutto ha inizio per le protagoniste di questi tre racconti: Ambra è alla ricerca del proprio posto nel mondo, Giada ha sete di vendetta e Lucy ha un compito da portare a termine. Tre vite, tre destini, tre racconti che si intrecciano indissolubilmente.

    Giulia Anna Gallo, Eleonora Della Gatta e Ornella Calcagnile vi danno il benvenuto a Veneficio: godetevi il viaggio e buon Natale!

     

    Queste autrici regalano ai lettori (ancora una volta) storie che restano, che aprono una finestra su un mondo davvero… magico. Se vi piace il Natale con questo libro andate sul sicuro.
    (VIAGGIATRICE PIGRA)
    Racconti semplici adatti anche ai lettori più giovani, una prosa semplice ma ricca di atmosfera, il giusto mix tra fantasia, amore e un pizzico di horror rendono questa brevissima antologia una vera chicchina natalizia, un auto-regalo da farsi senza ombra di dubbio.
    (LA KATE DEI LIBRI)
    Una lettura davvero intrigante e appassionante, e non posso fare a meno di consigliarla a tutti, appassionati o meno del Natale: vi conquisterà in ogni caso.
    (DEVILISHLY STYLISH)
    Una lettura molto scorrevole che vi incanterà con i suoi racconti ricchi di magia, passione, amore e forti emozioni.
    (EYNYS PAOLINI BOOKS)
    Una raccolta piacevole e piena di magia: leggerla nei giorni natalizi è proprio il periodo perfetto.
    (QUATTRO CHIACCHIERE IN COMPAGNIA)
    Una lettura fantasy davvero particolare, che mi ha stupito e incantato. Le autrici, pur avendo stili di scrittura differenti, riescono a creare un filo narrativo unico ed emozionante.
    (SWEETY REVIEWS)

  • img-book

    Moon Witch – EPISODIO I

    Nonostante sia discendente di potentissime streghe e membro della congrega della Luna Crescente, la diciassettenne Aurora Prandi non è affatto portata per la magia e per questa ragione è stata estromessa dalla sorellanza. Sola e isolata finisce dritta tra le grinfie di un inquisitore. Nel frattempo Ivan, mezzo-demone in fuga dai suoi simili, vede la sua ferma convinzione di essere destinato alla solitudine andare in frantumi a seguito dell’incontro fortuito con Aurora. O è forse stato il fato a condurlo da lei?


    La Lama d’Argento di: Giulia Anna Gallo 0,99

    Nonostante sia discendente di potentissime streghe e membro della prestigiosa congrega della Luna Crescente, la diciassettenne Aurora Prandi non è affatto portata per la magia. Poco prima di un raduno, scopre che proprio per questa ragione è stata estromessa dalla sorellanza e, umiliata, decide di allontanarsi da sola dal luogo del ritrovo… finendo dritta tra le grinfie di un inquisitore. L’uomo, deciso a ucciderla, non sa che all’interno del pugnale da lui brandito è custodita l’anima di Elizabeth Blanchard, arsa sul rogo secoli addietro a Salem. Dopo una lunga reclusione, lo spirito di Beth trova finalmente nella giovane strega la persona adatta a ospitarlo.
    Nel frattempo Ivan, mezzo-demone in fuga dai suoi simili, vede la sua ferma convinzione di essere destinato alla solitudine andare in frantumi a seguito dell’incontro fortuito con Aurora. O è forse stato il fato a condurlo da lei?

    “La trama è davvero perfetta e originale. Belli anche i personaggi e le dinamiche che li legano. Stile fluido e scorrevole con un lessico curato. Davvero nulla da dire. Aspetterò con ansia la prossima storia della congrega Moon Witch!”(VOGLIO ESSERE SOMMERSA DAI LIBRI)

    “Il fulcro de La Lama d’Argento, a mio avviso, è il riconoscersi. Tre esseri reietti si incrociano, si aiutano, si spalleggiano. Si rendono casa, rifugio, soccorso. Non si giudicano, anzi si abbracciano e sopravvivono all’Inquisizione che li cerca per annientarli. Non vi è coven o branco, non vi è buio o luce, vi è la loro forza morale che pervade la narrazione.”(DRAGONFLY WINGS)

    “Il modo di raccontare dei due protagonisti rende la narrazione irresistibile e davvero molto interessante. Giulia Anna Gallo ha molto talento e questo primo racconto vale davvero la pena di essere letto. Non vedo davvero l’ora di leggere i seguiti.” (APPUNTI DI UNA VIAGGIATRICE)

    “Lo stile dell’autrice mi ha rapita. La storia è veramente coinvolgente e scritta in maniera leggera e intrigante.Un romanzo che vi intrigherà. Un finale che non lascia per nulla indifferenti.
    Non posso dire altro se non leggetelo!”(LE PASSIONI DI BRULLY)

    “Oltre alla storia avvincente, ai personaggi peculiari e al ritmo incalzante, lo stile dell’autrice è un altro punto forte: fresco, attuale, leggero; le parole scorrono trasportando nel mondo che rivelano. La narrazione è veloce ma non superficiale: accattivante, incisiva e che non annoia un attimo. Un testo breve ma che mi ha stregato.”(PECCATI DI PENNA)

    “Mi viene da dire una sola cosa: wow! Le parole scorrono fluidamente e capitolo dopo capitolo si ha un intreccio di avvenimenti inaspettati e soprattuto ricchi di colpi di scena.”(THE ENCHANTED LIBRARY)

    “Un urban fantasy originale, con una protagonista divertente e combinaguai, diversa dalla solita eroina, un affascinante mezzo demone pronto a strappare ben più di un sospiro e una trama avvincente che reclama il sequel. L’inizio di un viaggio affascinante che respira magia. Buona lettura guys!”(PLEASE ANOTHER BOOK)

    MOON WITCH
    1692, Salem
    Rebecca Nurse e le sue consorelle, le streghe della congre­ga Moon Witch, dopo essere state smascherate e scon­fitte dall’Inquisizione, ardono sul rogo. Prima che la morte le raggiunga, riescono tuttavia a pronunciare un incantesi­mo unico nel proprio genere che, pur non potendo proteg­gere i loro corpi, ha lo scopo di salvarne le anime. Gli spi­riti delle donne trovano rifugio all’interno di oggetti in­cantati, in attesa che persone a loro affini li trovino e li ri­sveglino, riportandoli in vita.
    Nel tempo i manufatti hanno finito per separarsi e si trova­no ora sparsi per il globo.
    Oggi, streghe moderne, inquisitori e altre misteriose crea­ture tessono le loro ambigue trame, senza sapere che i tempi sono maturi: la congrega Moon Witch sta per torna­re.
    Ogni novella della serie, scritta da un autore diverso, ha differenti protagonisti ed è au­toconclusiva. Tutte le storie si svolgono però all’inter­no della stessa cornice urban fantasy e seguono le sorti delle streghe di Salem.

  • img-book

    Otto storie a tema paranormal romance sgorgano dagli oceani più profondi per narrarci le vicende delle splendide quanto misteriose creature del mare: le sirene. Ogni racconto è anche un omaggio alla figura femminile, colta nella sua più pura essenza, e rimanda ad antichi miti persi in un tempo senza nome.


    L’Ultimo Canto delle Sirene di: Autori Vari 2,99

    Otto storie a tema paranormal romance sgorgano dagli oceani più profondi per narrarci le vicende delle splendide quanto misteriose creature del mare: le sirene. Ogni racconto è anche un omaggio alla figura femminile, colta nella sua più pura essenza, e rimanda ad antichi miti persi in un tempo senza nome.
    Racconti presenti:

    • Blue Heart di Connie Furnari
    • Earine, Venuta dagli Abissi di Malia Delrai,
    • Figlie dell’Oceano di Giulia Anna Gallo,
    • I Bastioni di San Giorgio di Francesco Lacava,
    • Il Canto dell’Estate di Davide Camparsi,
    • La Mia Sirena di Federica D’Ascani,
    • Lei è Me di Maria Benedetta Errigo,
    • Un Posto per Me sulla Terra di Cristiano Fighera.